Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità giovedì 22 ottobre 2015 ore 09:15

Due casi di meningite ma non sono contagiosi

Un uomo di 48 anni è ricoverato all'ospedale di Cisanello, un trentenne a Ponte a Niccheri ma, per entrambi, non si tratta di meningite di tipo C



FIRENZE — Il giovane di 30 anni, residente nel fiorentino, prima è stato ricoverato all'ospedale di Figline e poi trasferito nel nosocomio di Ponte a Niccheri. Gli accertamenti medici hanno consentito di diagnosticare una meningite di tipo virale e non batterico e quindi, non essendoci rischio di contagio, non è stato necessario sottoporre a profilassi antibiotica tutti coloro che sono entrati in contatto con l'ammalato. 

Anche l'infezione che ha colpito il 48enne ricoverato all'ospedale di Cisanello in prognosi riservata, non è stata provocata  dal meningococco di tipo C.  L'uomo, residente in Alta Val di Cecina, si è sentito male nel tardo pomeriggio di martedì ed è stato soccorso dai sanitari del 118 della Misericordia di Castelnuovo Val di Cecina. Date le sue condizioni il medico ha disposto il trasferimento in ambulanza all'ospedale di Cisanello a Pisa. La meningite, secondo i medici, sarebbe sopraggiunta in conseguenza di un'altra infezione e non è necessaria la profilassi per familiari, amici e colleghi.



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità