Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -3°15° 
Domani -4°10° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 18 febbraio 2019

Attualità martedì 28 ottobre 2014 ore 19:09

Il Rinascimento toscano delle idee a Expò 2015

Dall'agricoltura smart ai droni, la Regione ha scelto venti idee vincenti messe a punto da università e centri di ricerca per l'esposizione milanese



FIRENZE — Le proposte selezionate, dieci per la sezione idee innovative e altrettante per le buone pratiche, ruotano tutte intorno al tema dell'Expo' "Nutrire il pianeta, energia per la vita".

Le proposte classificate ai primi venti posti del concorso di idee lanciato dalla Regione Toscana sono state presentate a Firenze nel corso di una manifestazione realizzata in collaborazione con il quotidiano La Nazione a cui hanno preso parte l'assessore regionale all'agricoltura Gianni Salvadori, Diana Bracco, commissario per il padiglione Italia, e Joseph Ejarque di Explora spa, l'organizzazione che si occupa dell'offerta turistica per l'Expò.

Fra i vincitori la piattaforma integrata AgrismaRt dell'Università di Firenze per l'applicazione di nuove tecnologie in agricoltura. Sempre dell'ateneo fiorentino è il progetto per sostituire i pesticidi con sostanze attive naturali derivanti da funghi.

La Scuola superiore S.Anna di Pisa ha invece proposto di monitorare le colture, compresi eventuali attacchi parassitari e patologie, con i droni.

Fra le buone pratiche c'è anche Funghi espresso, una start up innovativa che produce funghi freschi e kit per la loro coltivazione domestica utilizzando i fondi di caffè. Arriva invece dalla Val d'Orcia la buona pratica dell'azienda Grappi, che lavora coltivazioni autoctone di cereali in equilibrio fra tradizione e modernità.

Guarda qui sotto il servizio sui progetti vincenti della Toscana per Expo' 2015

Servizio di Serena Margheri


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità