Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:FIRENZE17°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ira in Grecia: lanciano fuochi d’artificio dal mega yacht e causano un incendio boschivo
Ira in Grecia: lanciano fuochi d’artificio dal mega yacht e causano un incendio boschivo

Attualità lunedì 22 luglio 2019 ore 16:35

Nessuna isola di plastica fra Italia e Corsica

Galgani nel video di M. Cristina Fossi (Plastic Busters da Facebook)

Così François Galgani, ricercatore di Ifremer, precisa quanto nei giorni scorsi era stato diffuso da molti media parlando di "un'isola di plastica"



BASTIA — "Non c'è un'isola di plastica tra la Corsica e l'Italia" - ha affermato François Galgani,  ricercatore dell'istituto francese Ifremer, spiegando che queste informazioni diffuse da alcuni media hanno stravolto il concetto di isola plastica che è solo un'iperbole cioè un'esagerazione per far capire i rischio della plastica in mare per l'ambiente e la fauna marina.

Infatti in molti articoli era stato proprio citato il ricercatore Galgani come colui che aveva parlato di "un'isola di plastica" ma le sue parole erano state prese alla lettera.

Il riferimento è ad alcune notizie pubblicate dalla stampa, riprese anche in importanti programmi tv, come quello delle Iene su Italia Uno, che hanno parlato di un'isola di plastica nel Mar Tirreno e addirittura fra la Corsica e l'isola d'Elba, in alcuno casi usando anche immagini fuorvianti per attirare l'attenzione del pubblico.

Le dichiarazioni sono state rilasciate al team del progetto Plastic Busters, recentemente raggiunto dall' Office de l'Environnement de la Corse (oec), diretto a Bastia a bordo della nave  Astrea, per misurare l'impatto delle plastiche sulla biodiversità nel Mediterraneo.

Maria Cristina Fossi, docente dell'Università degli Studi di Siena e coordinatrice del progetto Plastic Busters, ha inoltre aggiunto: " E' di fondamentale importanza colmare il divario tra scienza e media per garantire che il grande pubblico riceva informazioni precise e affidabili in grado di individuare azioni efficaci ".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno