comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 23 novembre 2020
corriere tv
Genovese, la 18enne vittima degli abusi: «Ho subito una violenza sessuale da più persone...una era sicuramente Genovese»

Attualità martedì 14 marzo 2017 ore 17:05

A Niccolò Campriani il Pegaso per lo sport

Servizio di Serena Margheri

Niccolò Campriani, toscano di Sesto fiorentino, è campione mondiale di tiro a segno con due ori vinti ai giochi olimpici di Rio 2016



FIRENZE — E' Niccolò Campriani, campione mondiale di tiro a segno con due ori vinti ai giochi olimpici di Rio 2016 e un palmarès invidiabile, tra cui un oro e un argento a Londra 2012, lo sportivo toscano dell'anno. Oggi al Teatro della Compagnia gli è stato consegnato il Pegaso per lo sport 2017 dall'assessore a sport, sociale e diritto alla salute Stefania Saccardi. Gli altri due posti sul podio toscano sono stati occupati ex-aequo da Rachele Bruni, argento a Rio 2016 nei 10 km di nuoto in acque libere, e da Alessio Cornamusini, atleta con disabilità vicecampione mondiale di arrampicata sportiva.

A consegnare i premi, insieme all'assessore Saccardi, sono intervenuti Salvatore Sanzo, presidente del Coni toscano, Massimo Porciani, presidente del Cip toscano (Comitato Italiano paralimpico) e il presidente del gruppo toscano cronisti sportivi Ussi Franco Morabito.

Il Pegaso per lo sport, giunto quest'anno alla 19esima edizione, è il massimo riconoscimento che la Regione Toscana, in collaborazione col Gruppo toscano giornalisti sportivi Ussi, il Cip Toscana e il Coni Toscana assegna ogni anno ad un atleta toscano (di nascita o di adozione) che nel corso della precedente stagione abbia conseguito risultati particolarmente significativi, e che si sia reso protagonista anche per etica e fair play.

Sportivo toscano dell'anno


NICCOLO' CAMPRIANI (TIRO A SEGNO, CARABINA 10 M E CARABINA 50 M 3 POSIZIONI, DOPPIO ORO AI GIOCHI RIO 2016)
Fiorentino, quest'anno compirà 30 anni, ha iniziato la sua attività nel Tiro a Segno Firenze allenato da Aldo Vigiani. Laureato in ingegneria, è tesserato per le Fiamme Gialle. Nel suo palmarès spiccano 6 medaglie europee (3 ori, 2 argenti, 1 bronzo) e 2 mondiali (1 oro e 1 bronzo) nella specialità carabina 10 metri. Ai Giochi Olimpici ha conquistato 4 medaglie (3 ori e 1 argento) tra Londra 2012 e Rio 2016 nelle specialità carabina 50 metri 3 posizioni e 10 metri aria compressa.


Ex-aequo
RACHELE BRUNI (NUOTO, ARGENTO 10 KM IN ACQUE LIBERE AI GIOCHI RIO 2016)
Nata nel 1990 a Firenze, è un'atleta tesserata per l'Esercito. Allenata da Fabrizio Antonelli vive a Roma. Specializzata nel nuoto di fondo, ha vinto 10 medaglie europee (8 ori e 2 argenti) nelle specialità 5 km individuali, 10 km individuale e 5 km a squadre. Nel 2016 ha conquistato l'argento individuale ai Giochi di Rio 2016, chiudendo la gara nella baia di Guanabara con il tempo di 1h 56'49"5.

ALESSIO CORNAMUSINI (ARRAMPICATA SPORTIVA, VINCITORE COPPA DEL MONDO E VICECAMPIONE MONDIALE)
Classe 1966, di Castelfiorentino (Firenze), è un atleta disabile specializzato nella Arrampicata Sportiva. Formatosi alla Scuola dello Sport del Coni Roma, è atleta e allenatore capo 3° livello F.A.S.I Coni. Sei volte campione italiano Lead dal 2010 al 2016, vanta piazzamenti di prestigioso a livello internazionali, tra cui il successo nella World Cup 2016 e l'argento mondiale a Parigi 2


Pegaso speciale alla carriera
MARTA PAGNINI
La prestigiosa carriera di Marta nella ginnastica ritmica iniziò con la medaglia d'Oro e due argento ai mondiali di Montpellier del 2011 seguita dal bronzo alle olimpiadi di Londra del 2012. Nel 2013, col ricambio generazionale della nazionale diventa capitano guidando la squadra a vincere due medaglie d'argento ai mondiali di Kiev. Sempre nel 2013 viene premiata agli Oscar della ginnastica.
Nel 2014 ottiene le medaglie d'argento sia agli europei di Baku che ai mondiali di Izmir (Smirne) Nel 2015 vince una medaglia d'oro ai mondiali di Stoccarda e la coppa del mondo di ginnastica. La sua prestigiosa carriera si conclude col quarto posto alle olimpiadi di Rio

Pegaso speciale a Bebe Vio
Dopo le inammissibili minacce rivolte alla campionessa paralimpica di scherma, la Regione Toscana su iniziativa dell'assessore Stefania Saccardi ha assegnato un premio speciale a Bebe Vio, "un esempio brillante per la sua carriera sportiva e gli splendidi risultati raggiunti, ma anche per quanto ha fatto per testimoniare con tutta la sua famiglia l'importanza del vaccinarsi, contribuendo a diffondere il messaggio della campagna vaccini lanciata dalla Regione Toscana".


Premio Fair play - Sport e solidarietà
FONDAZIONE TOMMASINO BACCIOTTI ONLUS e ASD SANCAT per il torneo nazionale di mini basket "Tommasino Bacciotti" che dal 29 aprile al 1 maggio 2016 ha visto la partecipazione di 24 squadre da tutta Italia con 60 partite con oltre 300 ragazzi impegnati. Tramite il torneo sono stati raccolti fondi per la Fondazione Tommasino Bacciotti Onlus la cui attività è rivolta alla studio, la cura, l'assistenza e l'informazione sui tumori infantili, soprattutto quelli cerebrali. La Asd Sancat è un'associazione sportiva nata nel 1990 presso la Parrocchia di Santa Caterina da Siena a Coverciano, oggi la società ha 900 atleti e oltre 1200 tesserati.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Imprese & Professioni