Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità giovedì 08 settembre 2016 ore 14:00

Nel mirino di CasaPound i casi Mps e Etruria

Temi caldi quelli che verranno affrontati alla festa nazionale "Direzione rivoluzione" a Chianciano Terme. Iannone risponde a Rossi:'Pensi a lavorare'



FIRENZE — Banche e ideologia gender saranno i temi principali che verranno affrontati alla festa nazionale di CasaPound, finita nella bufera nelle scorse settimane, che parte il 9 settembre a Chianciano TermeGianluca Iannone, leader del movimento, è arrivato a Firenze per presentare la tre giorni di Chianciano dal titolo "Direzione rivoluzione", insieme ai militanti fiorentini e Saverio Di Giulio.

"Abbiamo scelto la Toscana - ha spiegato Gianluca Iannone - perché c'è Renzi, perché ci sono Mps e Banca Etruria, e perché in Toscana c'è una delle comunità più forti di tutto il territorio nazionale, presente in quasi tutte le città, quindi è anche un modo per premiare la comunità toscana per il lavoro svolto finora. 

Per il leader di Casapound "il messaggio che ribadiamo è che ci sono ancora degli italiani che non si arrendono, che c'è ancora una forza viva di volontari sul territorio nazionale, perché Casapound non percepisce finanziamenti pubblici, tutto è fatto all'insegna del volontarismo. Tutte le nostre sedi e il nostro materiale sono autofinanziati. C'è ancora una speranza per questa nazione".

Nei giorni scorsi il presidente della regione Toscana Enrico Rossi aveva invitato a maggiori controlli sull'organizzazione, secondo le leggi Scelba e Mancino, fino a un'eventuale messa al bando. E oggi arriva la risposta al vetriolo di Iannone: "Il presidente Rossi dovrebbe pensare a lavorare meglio per tutta quanta la Regione e tutti quanti i cittadini".

"Questo tipo di mentalità - ha continuato Iannone - che tende sempre a escludere una fascia dalla popolazione in nome di una purezza morale che di fatto poi non esiste, perché anche volendo non possiamo accettare lezioni di stile e diritto di parola da chi appartiene a un partito che ha il 90 per cento fra indagati, inquisiti e così via". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

GIANLUCA IANNONE SU CONGRESSO CASAPOUND
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno