Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Laura Pausini si commuove dopo la vittoria del Golden Globe: «Sono molto emozionata»

Attualità domenica 27 dicembre 2020 ore 16:23

Chi sono stati i primi vaccinati in Toscana

I primi operatori sanitari ad essere stati vaccinati appartengono alla prima linea di difesa contro il virus, hanno combattuto nei reparti Covid



FIRENZE — Le parole dei medici, infermieri e degli operatori sanitari ed ospiti delle Rsa toscane che per primi hanno ricevuto il vaccino hanno segnato il Vaccine Day, il giorno scelto per dare l'avvio alla vaccinazione contro il Coronavirus Covid-19 in tutta Europa.

All'ospedale di Careggi le prime dosi sono state accolte con gli applausi dai medici, infermieri ed operatori socio sanitari affacciati sul piazzale della farmacia. In tutta la Toscana le vaccinazioni sono state accolte con emozione ma anche con le lacrime per chi ha pensato ai colleghi ed ai pazienti che non ce l'hanno fatta.

Le prime vaccinate in assoluto in Toscana sono state due infermiere dell'azienda ospedaliera di Careggi, Simona Bausi ed Elena Berti. Simona, in prima linea contro il Covid nei reparti di Careggi ha commentato "Vaccinarsi mi sembra la cosa giusta da fare in questo momento, c'è ansia ma soprattutto speranza. Per i sanitari vaccinarsi dovrebbe essere obbligatorio per non rischiare di diventare vettori di infezione".

I primi ospiti della Rsa Montedomini ad essere vaccinati sono stati Marco di 64 anni, Paolo di 74 anni e Ferdinando di 69 anni, ex barman, ex portiere di uno stabilimento tessile ed ex direttore commerciale sempre nel settore tessile. Si sono detti orgogliosi ed hanno rivendicato la scelta di sottoporsi per primi alla vaccinazione contro il Covid.

Al San Donato di Arezzo due donne sono state le prime vaccinate, l'assistente sanitaria Martina Erdas che ha commentato "Sono onorata di aver fatto per prima questo passo" e la dottoressa del 118, Alessandra Roggi. 

All'ospedale San Giuseppe di Empoli sono stati Matteo Mistretta, infermiere del pronto soccorso e Rosario Spina, direttore della terapia intensiva i primi a ricevere il vaccino. Spina ha commentato " L'emozione è quella di vedere una soluzione. Esserci arrivati in così poco tempo è stato possibile grazie allo sforzo di tutti". 

All'ospedale San Jacopo di Pistoia il primo vaccinato è stato il medico responsabile del reparto Covid, Gabriele Nenci, che ha commentato semplicemente "Sono emozionato".

All'ospedale Cisanello di Pisa la prima vaccinata è stata Paola Orlandi, biologa ospedaliera originaria della Lunigiana ma residente di Terricciola che ha detto ai cronista "E' una bella sensazione essere stata la prima. Credo che vaccinarsi sia giusto e da persone responsabili". A seguire la seconda delle 50 dosi arrivate è toccata al primario di gastroenterologia , Santino Marchi che ha detto "In otto mesi la scienza ha fatto un miracolo ad individuare il vaccino".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS