Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:47 METEO:FIRENZE22°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»

Attualità giovedì 23 aprile 2020 ore 19:20

Covid, nuove restrizioni per i cantieri in Toscana

La Regione ha emanato misure più severe per i cantieri temporanei o mobili di lavori pubblici e privati, finora esclusi dalle regole anti-contagio



FIRENZE — Una nuova ordinanza della Regione Toscana prescrive misure più stringenti per il contenimento dell'epidemia di Covid-19 anche nei cantieri temporanei o mobili, pubblici e privati. Pure in questi ambienti di lavoro, fino ad oggi esclusi, si applicherà il decalogo toscano anti-contagio emanato il 18 aprile. L’estensione entra in vigore con l’ordinanza firmata ieri sera.

Qualche esempio? I cantieri di movimento terra, stradali e edili, quelli per le opere di bonifica oppure per effettuare smontaggio e montaggio di prefabbricati, per gli interventi di manutenzione e per la realizzazione di nuove infrastrutture. 

In particolare nei cantieri temporanei o mobili sarà obbligatorio indossare la mascherina: sempre negli spazi chiusi in presenza di più persone ma anche all’aperto se non è garantito il mantenimento delle distanza di un metro e ottanta centimetri. Il datore di lavoro dovrà garantire a dipendenti e collaboratori anche spazi e informazioni per chi intenda sottoporsi volontariamente ai test sierologici di screening, utili a ricercare gli anticorpi al virus nel sangue e dunque a scoprire chi è stato contagiato. L’esame è a carico del Servizio sanitario, gratuito per i lavoratori, e in caso di positività ci si dovrà poi sottoporre al tampone per determinare chi fosse ancora contagioso.

La Regione ricorda che, nello spostamento da casa al posto di lavoro, è fatto obbligo di usare la mascherina e sono raccomandati guanti monouso protettivi o, in alternativa, la sanificazione e pulizia delle mani

Mascherina obbligatoria anche in auto se ci sono due persone. Consigliati, dove possibili, bicicletta e mezzi elettrici. Raccomandata la pulizia frequente delle mani anche sul luogo di lavoro con acqua e sapone o soluzioni idroalcoliche.

I cantieri già aperti dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni entro sette giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza. I cantieri al momento non in attività, perché sospesi o non ancora avviati, dovranno invece uniformarsi alle misure prima della loro apertura.

Per i fornitori esterni che accedono al cantiere dovranno essere individuate da parte dell’impresa che esegue i lavoro procedure di ingresso, transito e uscita, indicando agli autisti, se possibile, di rimanere a bordo dei propri mezzi e individuando servizi igienici a loro dedicati, se necessario, diversi da quelli del personale dipendente. 

Le squadre dovranno essere organizzate in modo che durante il turno le attrezzature vengano utilizzate dalle stesse persone.

Baracche e spogliatoi dovranno essere puliti con candeggina una volta al giorno, così come attrezzature e postazioni di lavoro. Anche durante la pausa pranzo dovrà essere mantenuta la distanza di un metro e ottanta centimetri. Operatori degli uffici di igiene e sicurezza delle Asl verificheranno l’applicazione, assieme agli altri organi preposti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno