Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Francia, il potere passa da Macron al Parlamento? Perché e cosa significa
Francia, il potere passa da Macron al Parlamento? Perché e cosa significa

Cronaca sabato 17 febbraio 2024 ore 19:30

Crollo in cantiere, 4 morti e un disperso, ecco chi erano

I vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di ricerca
I vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di ricerca del disperso

Le ricerche sotto le macerie sono proseguite ininterrottamente anche di notte. Le condizioni dei feriti. La giornata di lutto regionale



FIRENZE — E' di 4 vittime accertate, un operaio ancora disperso sotto le macerie e tre feriti il bilancio ufficiale odierno del crollo avvenuto ieri a Firenze nel cantiere fra via Mariti e via Ponte di Mezzo in cui si stava costruendo un supermercato. 

I vigili del fuoco hanno estratto sul far dell'alba dai detriti il quarto corpo dopo ricerche andate avanti per tutta la notte con i nuclei specializzati in questo tipo di operazioni, ostacolati tuttavia nel loro lavoro dal peso e dalla quantità dei materiali crollati.

Le vittime sono Luigi Coclite, 60enne di Collesalvetti in provincia di Livorno e tre operai di orgini nordafricane, così come il disperso. Si tratta del 24enne Mohamed El Ferhane, di Taofik Haidar di 45 anni e di Mohamed Toukabri, 54 anni. Il disperso, 56 anni, si chiama Bouzekri Rahimi

Uno dei fronti delle indagini - la procura ieri aveva aperto un'inchiesta per le ipotesi di omicidio colposo plurimo e crollo colposo - sarebbe teso ad accertare se due tra i lavoratori di origini straniere fossero o meno in regola col permesso di soggiorno.

I quattro operai di origine nordafricana avevano raggiunto il cantiere fiorentino dalla Lombardia dove vivevano fra le province di Brescia e Bergamo. Il 45enne nel suo paese, il Marocco, lascia la moglie e due figli.

Dalla Lombardia oggi i familiari di alcune delle vittime hanno raggiunto il capoluogo toscano. Per loro il Comune ha attivato il supporto psicologico e assistenza a livello d'accoglienza per chi ne ha avuto bisogno.

Intanto le condizioni dei tre feriti sono stabili, anche se rimangono ricoverati in prognosi riservata all'ospedale fiorentino di Careggi. Non sarebbero in pericolo di vita. Uno di loro è stato operato già ieri per trauma cranico, mentre un altro dovrà subire un intervento chirurgico alla colonna vertebrale nei possimi giorni. Il terzo paziente, che ha riportato un trauma toracico, è in terapia sub intensiva.

Nel cantiere della tragedia

La tragedia si è consumata ieri mattina poco prima delle 9. A cedere, secondo le prime ricostruzioni, sarebbero stati o una trave o un dente di pilone in cemento armato al quarto piano che nella traiettoria verso il suolo hanno scatenato un effetto domino abbattendo altri piloni e diversi solai. Gli operai sono rimasti travolti.

Ora per portare avanti in sicurezza le complesse operazioni di recupero del disperso, con la rimozione di travi e piloni crollati affidata a una gigantesca gru, sull'area di cantiere in un ampio raggio è stato disposto il divieto integrale di sorvolo

L'area di divieto di sorvolo

L'area di divieto di sorvolo

In giornata in cantiere è arrivata una seconda mastodontica gru che nel pomeriggio ha rimosso un'imponente porzione di trave di banchina.

La rimozione di una delle travi

La rimozione di una delle travi

Per la giornata di oggi, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani aveva proclamato il lutto regionale. Bandiere e mezzi pubblici listati a lutto, eventi annullati e un minuto di silenzio collettivo in piazza della Signoria a Firenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Le operazioni di ricerca dei dispersi sotto le macerie
La ricerca dei dispersi è proseguita nella notte
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca