Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:19 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Le chiusure generalizzate sacrificio necessario: ma ci aspettiamo tempi rapidi per i vaccini

Politica martedì 07 marzo 2017 ore 09:00

D'Alema cena alla casa del popolo per Mdp

Massimo D'Alema a tavola con Enrico Rossi alla Casa del popolo di San Bartolo a Cintoia per raccogliere fondi per Democratici e progressisti



FIRENZE — Pienone al circolo arci di San Bartolo a Cintoia per la presentazione (con tanto di cena di raccolta fondi) di Democratici e progressisti, il nuovo movimento di centrosinistra nato dalla scissione del Pd che, dopo due settimane, è già accreditato al 4 per cento dei consensi nei sondaggi.

La serata è stata organizzata dall'associazione ConSenso di Massimo D'Alema e proprio lui, il nemico n.1 di Matteo Renzi, è stata la star della serata, peraltro affollata di big, dal presidente della Regione Enrico Rossi ai parlamentari Tea Albini e Filippo Fossati, da Michele Ventura a Graziano Cioni.

Dopo la cena D'Alema è salito sul palco e, da "militante di base" come lui si stesso si è definito, ha evitato con cura qualunque commento sull'inchiesta Consip - "non ho mai mescolato affari giudiziari e politica" ha puntualizzato - preferendo dedicars ai Democratici e progressisti e ai suoi obiettivi.

"Giro l'Italia da predicatore di questo movimento nato grazie al coraggio di alcuni noi e devo dire che siamo in tanti - ha detto D'Alema - Quello che ritrovo è il senso di una rinnovata passione. Trovo anche tanti che vengono dal centrosinistra ma non dalla mia storia. A Carrara ho chiamato compagno un democristiano".

MASSIMO D'ALEMA SU PD E INCHIESTA CONSIP - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Politica