Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità giovedì 01 settembre 2022 ore 18:40

Eolico e geotermia, due nuovi impianti in Toscana

Un impianto geotermico
Un impianto geotermico

E' arrivato dal governo il via libera a due nuove installazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Ecco i dettagli



FIRENZE — Eolico in Mugello, geotermico sull'Amiata: nella morsa della crisi energetica, la Toscana avrà due nuovi impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. E' infatti arrivato il via libera del Consiglio dei ministri, per la soddisfazione del presidente della Regione Toscana.

In particolare, il Cdm ha autorizzato la realizzazione dell’impianto eolico di Monte Giogo di Villore in Mugello e quello geotermico di tipo binario previsto ad Abbadia San Salvatore, sull'Amiata senese. 

Il futuro impianto del Mugello prevede 7 aerogeneratori dall’altezza massima di 99 metri ed una potenza complessiva pari a 29,6 MW. I Comuni coinvolti sono Vicchio e Dicomano in provincia di Firenze, e per le opere accessorie sono interessati anche territori di Rufina e San Godenzo. L’impianto genererà almeno 80 GWh annui, consentirà di soddisfare il fabbisogno di energia elettrica di circa 100mila famiglie e contribuirà a tagliare le emissioni di CO2 di circa 40mila tonnellate l’anno.

L’altro impianto autorizzato è quello geotermico in località Le Cascinelle ad Abbadia San Salvatore. L’impianto attinge a un fluido geotermico ai margini della media entalpia (160° C) e utilizza una tecnologia Orc (Organic rankine cycle), ovvero senza emissioni in atmosfera grazie all’impiego di uno scambiatore di calore ed alla totale reiniezione del fluido geotermico nel sottosuolo. 

Con 9,999 MW di potenza, l’impianto dovrebbe soddisfare il fabbisogno elettrico di almeno 32.000 famiglie producendo anch'esso 80 GWh annui ed evitando anche in questo caso l’emissione in atmosfera di 40mila tonnellate di CO2 all'anno.

I comitati amiatini fanno già sapere che si opporranno alla realizzazione dell'impianto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno