Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:39 METEO:FIRENZE15°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 28 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ma in Italia non perde mai nessuno?

Attualità mercoledì 17 febbraio 2016 ore 15:10

Forteto, le verità di Monaci e Di Pietro

Occhi puntati sui comizi tenuti dall'ex leader Idv nella sede della comunità e sui lavori della commissione d'inchiesta nella scorsa legislatura



FIRENZE — La commissione istituita in Consiglio regionale e presieduta dal consigliere Pd, Paolo Bambagioni, ha lo scopo di indagare i legami tra la politica e la cooperativa del Forteto. Per questo i commissari hanno invitato in audizione l'ex segretario dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, che nel 1997 fu candidato dall'Ulivo in Mugello contro Giuliano Ferrara. In campagna elettorale Di Pietro si recò anche al Forteto per alcuni comizi. "Fui seguito passo passo dal comitato elettorale, non conoscendo io direttamente quella realtà - si è giustificato Di Pietro -. Non ero mai stato prima nel Mugello, c’era una struttura politica che faceva capo direttamente all’allora Pds, mi tenevano l’agenda e mi portavano in giro, come accade in campagna elettorale. Io, del resto, in quegli anni non avevo un partito".

Dopo l'ex pm, la commissione ha ascoltato il presidente del Consiglio regionale in carica fino alle ultime elezioni, Alberto Monaci. A lui i commissari hanno chiesto se la Commissione istituita in Regione tra il 2012 e il 2013 aveva potuto lavorare in serenità o meno. "Per il ruolo che occupavo - ha risposto Monaci -, ho sempre detto ‘andate cauti’, perché era chiaro che si andava a mettere le mani dove non si dovevano mettere.

“Pressioni non ne ho mai avute - ha detto Monaci -, ma in Consiglio c’era una maggioranza negativamente orientata, all’interno dei gruppi consiliari c’era un filone, il clima diffuso era chiudere, coprire, non vedere. Tutti e nessuno mi facevano presente che la commissione tendeva a uscire dalle proprie competenze. Il Forteto era un santuario”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel giro di 24 ore su strade e autostrade della Toscana tre uomini hanno perso la vita. In giornata anche altri incidenti con feriti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Attualità