Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 18 febbraio 2020

Attualità giovedì 08 giugno 2017 ore 15:34

Gonfalone d'Argento alla Fondazione Bacciotti

Giancarlo Antognoni, Eugenio Giani, Paolo Bacciotti e Barbara Bacciotti

Targa del Consiglio anche a Giancarlo Antognoni, testimonial della Fondazione che si occupa di assistere le famiglie di bimbi con tumori cerebrali



FIRENZE — “La Fondazione Tommasino Bacciotti rappresenta la Toscana dal cuore grande che batte anche attraverso il suo testimonial, Giancarlo Antognoni”. 

Con queste parole il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani ha consegnato, questa mattina, il Gonfalone d’argento alla Fondazione e una targa a Giancarlo Antognoni, amico e sostenitore dei suoi progetti di studio, cura e informazione sui tumori cerebrali infantili.

La cerimonia si è tenuta, a palazzo del Pegaso, in una sala Gonfalone affollata da amici e sostenitori della Fondazione, da medici, rappresentanti delle forze dell’ordine, delle istituzioni toscane e del Meyer, alla presenza dell’assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi.

Il presidente Giani ha consegnato i riconoscimenti in ricordo di Tommasino, a Barbara e Paolo, genitori del bimbo scomparso prematuramente all’età di due anni a causa di una rara forma di tumore cerebrale particolarmente aggressiva, e al grande campione viola, impegnato nel sostegno alla Fondazione.

“Questo riconoscimento – ha detto Paolo Bacciotti – ci dà la forza di continuare in quello che facciamo da 17 anni. Mettiamo a disposizione delle famiglie appartamenti in modo totalmente gratuito. Ad oggi ne abbiamo 20, come 20 sarebbero stati gli anni di Tommaso, riusciamo ad ospitare 90 persone al giorno, sostenendo le spese di affitto e utenze: ciò significa 32mila notti gratuite, con un risparmio stimato di circa 960mila euro annui per le famiglie. Solo nel 2016, abbiamo ospitato 105 famiglie”.

La Fondazione è da oltre 17 anni al fianco del Meyer, impegnata sia nel sostegno di progetti di ricerca medico-scientifica per oltre 900mila euro che con il progetto di accoglienza.

Paolo poi ha rivolto poi ad Antognoni parole di ringraziamento: “Un uomo di gran cuore, che ha sposato il progetto della Fondazione”. “Io sono testimonial di questa Fondazione con gioia”, ha detto il capitano viola ricevendo la targa.

Al presidente Giani è stata consegnata la targa della Fondazione. Alla cerimonia è intervenuto anche il consigliere regionale Antonio Mazzeo dell’Ufficio di presidenza.

servizio di Serena Margheri


Tag

Coronavirus, Spallanzani: «Niccolò sempre sereno e di ottimo umore»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità