Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:29 METEO:FIRENZE15°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Attualità martedì 12 gennaio 2016 ore 10:26

Il vento sferza la Toscana

Libeccio da record sulla costa che ha toccato i 118,5 chilometri orari, Livorno, Pisa, Massa Carrara e la Versilia colpite dalle forti raffiche



FIRENZE — A Pisa il vento ha spazzato via alberi e rami dando problemi anche alla viabilità sulla Fi-Pi-Li. Una ventina gli interventi dei vigili del fuoco. Onde di sei metri a Marina di Pisa. Chiuso viale D'annunzio per tutto il giorno del 12 gennaio.

Anche il litorale livornese interessato dal forte vento che ha toccato punte di 120 chilometri orari, mare molto mosso. Per questo non sono mancati i disagi in porto con navi merci e traghetti che hanno variato il loro orario di partenza o arrivo. Numerose le chiamate ai centralini dei Vigili del fuoco per i disagi legati al vento. Alberi e rami caduti, tetti e grondaie pericolanti.

In Versilia chiusura di viale dei Tigli e del lungomare, nel tratto compreso tra piazza Mazzini e via Da Vinci, a causa della sabbia sollevata dal vento. Sono le misure preventive adottate dal Comune di Viareggio a causa del forte libeccio e del rischio di mareggiate: a tal fine disposta anche una barriera sulla spiaggia antistante piazza Mazzini.

Vento a oltre 200 chilometri orari sulla Montagna pistoiese. I vigili del fuoco di Pistoia sono intervenuti all'Abetone, sulla Montagna pistoiese, per mettere in sicurezza un canale ostruito da una frana: a causa dello smottamento l'acqua invece di defluire a valle stava entrando in alcune autorimesse. Inoltre, il forte vento di oggi, superiore ai 200 km orari, ha provocato alcuni danni agli impianti vicini alle piste da sci. Alla Doganaccia sono stati rovesciati tre cannoni sparaneve e strappate dal vento alcune reti di protezione. Sempre nella zona della Doganaccia si segnalano anche danni ai tetti di alcune abitazioni e alberi abbattuti dalle forti raffiche di vento.

Fino alle 20 del 12 gennaio allerta meteo per vento forte, codice arancione sulla zona dell'Alto Mugello e codice Giallo sulle restanti aree del territorio. Nella notte attenuazione del vento con valori massimi attorno a 40-60 chilometri orari alle stazioni di Gambassi, Cerreto Guidi, Giogo e Monte Giovi. Nel corso della mattinata vento in lieve attenuazione (raffiche 60-70 km/h), superiori (fino a 80-90 km/h) sui versanti emiliani-romagnoli (Alto Mugello). Ulteriore attenuazione del vento nel corso del pomeriggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 78 anni disperso nei boschi dell'Amiata è stato ritrovato senza vita dai volontari che avevano attivato un piano di ricerche a tappeto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca