Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità martedì 02 agosto 2016 ore 17:30

Intesa sul futuro digitale dell'industria

Siglato un protocollo tra Regione, Ge Oil & Gas e Sant'Anna per creare in Toscana un centro di eccellenza per sviluppare applicazioni digitali



FIRENZE — I prototipi digitali che saranno sperimentati dal centro si baseranno su Predix, la piattaforma progettata da Ge per la costruzione di applicazioni e soluzioni industriali. La piattaforma unisce persone, big data e sistemi di analytics completamente su cloud. In questo modo la raccolta dati dai macchinari industriali avviene in tempo reale così come l'elaborazione e l'analisi. 

La sperimentazione porterà a individuare e sviluppare nuovi ambiti di applicazione della piattaforma, spaziando dall'industria di processo a quella manifatturiera, fino alle imprese fornitrici di servizi ICT.

Alla fine dovrà nascere quella che i soggetti firmatari del protocollo definiscono una fucina digitale nella quale formare, appunto, i nativi digitali. Le loro competenze essere sviluppate in ambito industriale. 

Per la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni "la creazione di un centro di eccellenza per il digitale è un ulteriore passo verso il rafforzamento della capacità di innovazione e trasferimento tecnologico del nostro sistema industriale, passaggio ineludibile per la costruzione di una Toscana competitiva".

"Questo centro rappresenta un tassello importantissimo nella nostra rivoluzione digitale come azienda - ha commentato Massimo Messeri, presidente di Nuovo Pignone - ma assume un valore ancora maggiore se questa stessa rivoluzione verrà accolta dal territorio, che potrà diventare così più competitivo ed efficiente".

"La firma di questo accordo con il gruppo Ge e la Regione Toscana può rappresentare per Sant'Anna una opportunità significativa nel medio-lungo periodo per valorizzare le numerose competenze dell'Istituto nei campi di ricerca relativi a Machine Learning, simulazione e per tutti gli aspetti dello sviluppo di sistemi artificialmente intelligenti", ha poi aggiunto Massimo Bergamasco, direttore dell'Istituto di tecnologie della comunicazione della Scuola Superiore Sant'Anna.

MONICA BARNI SU ACCORDO CON LA REGIONE PER APPLICAZIONI DIGITALI - dichiarazione
MASSIMO MESSERI SU ACCORDO CON LA REGIONE PER APPLICAZIONI DIGITALI - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità