Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Cronaca venerdì 18 agosto 2017 ore 10:22

La condanna toscana per l'attacco a Barcellona

Durissime reazioni dopo la strage sulle Ramblas. Rossi: "I terroristi dell'Isis come i nazisti". Nella notte un altro attentato sventato a Cambrils



FIRENZE — Anche dalla Toscana sono arrivati subito commenti e soprattutto condanne durissime per l'ennesimo sanguinoso attentato in Europa rivendicato dall'Isis. 

"Barcellona, i terroristi dell'Isis, come i nazisti, colpiscono la folla inerme e innocente: 13 morti e decine di feriti - ha scritto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi sul proprio profilo Facebook- Dopo i 18 morti della scorsa settimana nel ristorante di Ouagadougou, nel Burkina Faso, in Africa. NO PASARANA. Non cambieranno le nostre libertà e il nostro stile di vita. Gli Stati facciano il loro dovere nella lotta al terrorismo e ai suoi sostenitori ovunque si annidino". Rossi ha accompagnato il proprio commento a una riproduzione del quadro 'Guernica' di Picasso. 

"Sgomento davanti alle immagini che arrivano dalla Spagna. Un colpo al cuore dell''Europa", ha twittato il sindaco di Firenze Dario Nardella aggiungendo che "Firenze abbraccia Barcellona ed il suo popolo".

Sono tredici i morti accertati nella strage di ieri e cento i feriti. Almeno un italiano tra le vittime. Stanotte un altro attacco è stato sventato a Cambrils e secondo la polizia è legato a quello di Barcellona. Nel blitz della polizia sul posto sono stati uccisi cinque terroristi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno