Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE12°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità martedì 21 marzo 2023 ore 07:00

La transizione del credito alle PMI

“Il Futuro capovolto” è il titolo del 17° Confires, l’evento nazionale dei Confidi che si terrà a Firenze il 23 e 24 marzo al Grand Hotel Baglioni



FIRENZE — Il leitmotiv di questo evento sarà ipotizzare il futuro del rapporto Banca-impresa da sempre mediato dai Confidi in un ambiente, in una società, in una economia totalmente nuova dove i vecchi punti di riferimento si sono sgretolati: le banche si contraggono, la tecnologia assume un ruolo preponderante e trainante, moltissimi nuovi attori si affacciano sul mercato sempre più ristretto dalla crisi.

In un’epoca di transizione digitale, ecologica, valoriale, cambia il rapporto delle imprese con il Mondo del Credito: una vera e propria transizione

Gli scenari, poi, sono radicalmente cambiati: una guerra infinita, l’inflazione che ha ripreso a galoppare, una globalizzazione fatta per pochi e non per tutti. E soprattutto un sovvertimento dei valori. Oggi più che la carriera si cerca la serenità, più che la sicurezza si cerca l’equilibrio, il profitto viene sempre più bilanciato da sostenibilità.

In questa situazione, dove le piccole imprese stentano ad ottenere crediti bancari, i Confidi debbono superare il loro tradizionale immobilismo, trovare nuovi modelli organizzativi dove il benessere e la crescita collettiva siano al primo posto, per un diverso approccio con le banche e le imprese.

Confires, l’evento nazionale dei Confidi giunto alla sua 17esima edizione, si pone l’obiettivo di stimolare i vertici dei Confidi, delle Associazioni di Categoria e delle altre istituzioni finanziarie a cambiare ottica, cambiare prospettive in un futuro tutto da costruire.

Gianluca Puccinelli e Beatrice Pagliai, gli organizzatori dell’evento, infatti, tengono a precisare che questa edizione darà la parola non solo agli attori del settore ma a filosofi, tecnologi, psicologi che possono “accendere un faro” sulla vision e sulla mission dei Confidi.

Beatrice Pagliai, consigliere delegato di Res Consulting e organizzatrice del convegno, dice infatti “Quest’anno abbiamo radicalmente cambiato l’evento, vogliamo dare ai Confidi suggerimenti e visioni affinché loro stessi trovino la via corretta per la transizione verso un modello sostenibile sia dal punto di vista economico (indispensabile!) ma anche dal punto di vista sociale perché questa sarà la chiave del successo. Sostenibilità è la cifra! E sostenibilità si declina e si misura con i nuovi modelli ESG (Environmental, Social, Governance) che le imprese dovranno adottare nei prossimi anni. Di questo soprattutto si parlerà a Confires, la casa dei Confidi”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno