Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:44 METEO:FIRENZE18°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Space X, rientrati i primi turisti spaziali: l'ammaraggio della capsula al largo della Florida

Attualità sabato 07 gennaio 2017 ore 17:27

Le Misericordie aprono le porte contro il freddo

Appello del responsabile Area emergenza Alberto Corsinovi per aiutare chi non ha un tetto: "Le nostre sedi diventino un rifugio per tutti"



FIRENZE — In tanti sono senza un tetto e con la morsa di freddo che ancora attanaglia la Toscana è necessario, spiega Corsinovi, aiutare chi non ce la fa. A Firenze, la scorsa notte, un uomo è morto proprio a causa del freddo sul lungarno Santa Rosa.

In una nota, le Misericordie, "rispondendo anche all’appello di Papa Francesco che ha invitato tutti ad aprire le porte a queste persone in grande difficoltà per aiutarle a superare questi giorni di clima rigido", spiegano di aver "deciso di rendersi disponibili ed accogliere tutti coloro che ne avranno necessità".

E dalla Confederazione Nazionale l’invito si è esteso a tutte le Misericordie d’Italia ed ai loro volontari “le nostre Misericordie – ha detto Corsinovi - devono diventare delle case aperte per soccorrere e dare un tetto a tutti coloro che sono senza casa e chiedono un aiuto per ripararsi”.

Una delegazione di volontari della Misericordia ha anche fatto visita ad Amatrice per aiutare in questa nuova emergenza le popolazioni colpite dal terremoto della scorsa estate. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'imprenditore si erano perse le tracce a Gennaio, quando si trovava in Albania da qualche mese per affari. Indagini in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità