Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:57 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Prof. Parisi su Alain Aspect, John F. Clauser e Anton Zellinger vincitori del Nobel per la Fisica 2022: «Lavoro eccezionale per lo sviluppo del computer quantistico che cambierà la nostra vita»

Cronaca sabato 07 ottobre 2017 ore 18:30

​L'eroina corre sui binari del treno

La tratta tra Prato e Bologna usata dai corrieri per portare la droga in Toscana. In due presi con un chilo di eroina nelle mutande



FIRENZE — Che la tratta ferroviaria transappenninica tra Prato e il capoluogo emiliano fosse utilizzata dai pusher per far entrare le sostanze stupefacenti in Toscana non è una novità. Di nuovo, però, c'è che dopo l'arresto di uno spacciatore lo scorso 4 ottobre, i corrieri della droga hanno cambiato abitudini e orari. Sì, perché prima salivano sui treni in partenza dalla città laniera nel tardo pomeriggio per fare rientro da Bologna con gli ultimi convogli della sera dopo essersi riforniti di ovuli di eroina. Da quando il 'collega' è finito in manette, invece, hanno preso a utilizzare i treni serali per rientrare al mattino in modo da confondersi più facilmente tra i pendolari e i tanti studenti in arrivo. Proprio sotto agli occhi di questi ultimi è andato in scena il blitz degli uomini della sezione antidroga della squadra mobile insieme agli agenti delle volanti.

Il primo a finire nel mirino dei controlli è stato un 53enne nigeriano, regolare in Italia e domiciliato a Montecatini Terme. Lì si stava dirigendo quando è sceso dal treno in arrivo da Bologna a Prato. Stava andando di passo svelto verso il sottopasso per raggiungere il binario della linea per la città termale quando è stato fermato. I poliziotti lo hanno identificato e non hanno potuto non notare il fagotto che aveva nei pantaloni all'altezza dei genitali. Costretto a gettare la maschera, l'uomo ne ha mostrato il contenuto: 325 grammi di eroina suddivisa in ovuli da 'ingestione e asporto' tutti marcati con la scritta a pennarello rosso '00'. Con sé aveva un biglietto da Bologna a Montecatini Terme vidimato alle 5.42.

Stesso orario riportato sul biglietto di un secondo pusher fermato dopo essere stato notato gettare sguardi preoccupati al 53enne. Lui, però, ha dato più filo da torcere ai poliziotti. Quando lo hanno fermato e identificato per un 49enne nigeriano, agli agenti ha detto di aver trascorso la nottata a Prato. Peccato che, appunto, il timbro sul suo biglietto e la tratta riportata 'Bologna Montecatini Terme' dicessero ben altro. Mentre i poliziotti lo portavano fuori dalla stazione, ha dato un violento strattone liberandosi dalla presa dell'agente che lo teneva e che in un primo momento è riuscito ad acciuffarlo di nuovo. Pochi secondi e l'uomo ci ha riprovato ma gli altri agenti lo hanno di nuovo bloccato. Stavolta l'uomo è caduto sulle scale dando poi in escandescenze in mezzo alla folla di pendolari che si trovavano nelle immediate vicinanze. Una volta bloccato definitivamente, è stato perquisito e anche addosso a lui sono stati trovati i soliti ovuli di eroina conservati nei pantaloni. Nel suo caso sono stati trovati 575 grammi di stupefacente.

I poliziotti hanno poi perquisito anche la loro casa di Montecatini Terme. Alla fine per tutti e due è scattato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il 49enne deve rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale. In tutto sono stati sequestrati circa 900 grammi di eroina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità