Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:FIRENZE16°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una rissa in Parlamento e tre possibili referendum. I rischi del conflitto sulle riforme

Cronaca domenica 19 marzo 2023 ore 18:45

Madonna trafugata ritrovata a tempo record

I carabinieri col quadro ritrovato
I carabinieri col quadro ritrovato

Indagine lampo dei carabinieri che hanno recuperato il dipinto di fine '800 rubato dalla basilica di San Lorenzo a Firenze. Denunciato un uomo



FIRENZE — Con un'indagine lampo, i carabinieri della stazione di Firenze Uffizi insieme al nucleo specializzato in Tutela patrimonio culturale (Tpc) fiorentino hanno recuperato il dipinto di fine '800 che ritrae la Madonna di Loreto trafugato dalla basilica di San Lorenzo nei giorni scorsi. Un uomo è stato denunciato per furto d’opera d’arte aggravato. Rischia la reclusione da 4 a 10 anni e la multa da 927 a 2.000 euro.

Era il 15 Marzo scorso, tra le 12 e le 12,30: durante la pausa pranzo degli operai impiegati in un intervento di restauro un uomo si era introdotto nei seminterrati dietto alla stanza in cui si trova l’altare della Compagnia delle Stimmate, uscendone poco dopo col dipinto sottobraccio per dileguarsi tra le vie cittadine.

I sospetti degli inquirenti si erano concentrati su un 35enne senza fissa dimora, con numerosi precedenti specifici e tra l'altro sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione presso la stazione carabinieri di Firenze Uffizi proprio per uno di questi.

La visione delle immagini del sistema di videosorvteglianza della caserma ha inchiodato il 35enne: il giorno prima del furto, si era presentato negli uffici con gli stessi abiti dell'individuo che si sarebbe poi allontanato col dipinto sottobraccio. Quando ieri si è ripresentato in caserma gli è stato contestato il furto. 

Viste le evidenze raccolte nei suoi confronti alla fine l'uomo ha ammesso le proprie responsabilità ed ha riconsegnato il quadro. Il dipinto è intatto, la cornice è lievemente danneggiata. L'opera è stata posta sotto sequestro, adesso verrà restituita.

“Siamo felici per l’esito positivo delle indagini che in breve tempo hanno permesso di recuperare il dipinto trafugato mercoledì scorso”, ha commentato Paolo Padoin, presidente dell’Opera Medicea Laurenziana. “Le immagini fornite dalle telecamere di sicurezza che abbiamo installato sono state decisive per il successo dell’operazione e per individuare il responsabile”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno