Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:51 METEO:FIRENZE14°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità domenica 14 febbraio 2021 ore 18:05

Pelù, Silvestri e altri cantanti salutano Erriquez

Pelù, Erriquez e Finaz
Pelù, Erriquez e Finaz

Sono tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sui social network per ricordare e salutare Enrico Greppi, Erriquez, anima e voce della Bandabardò



FIRENZE — Erriquez, al secolo Enrico Greppi, ha lasciato un vuoto incolmabile nella suo gruppo, la Bandabardò, e nel cuore di numerosi colleghi della musica italiana oltre che nei fan.

Il cantante è morto dopo una lunga malattia, aveva 60 anni. La musica italiana piange l'anima e la voce del gruppo folk fiorentino nato negli anni '90.

Tanti i messaggi di cordoglio accompagnati da foto dietro le quinte, sul palco, ad eventi musicali e alle mobilitazioni alle quali Erriquez ha preso parte.

La Bandabardò ha postato uno scritto proprio di Erriquez: "Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie. La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli, magie, racconti, mille soli splendenti e vento in faccia

Non ho rimorsi, non ho rimpianti, la mia vita è stata tutta un’avventura. Finalmente, dopo tanto inutile errare, ho trovato la donna perfetta e l’ho sposata, rendendola mia per sempre, la mia compagna di vita, di viaggio e di sogni, la mia migliore amica, la mia donna, mia moglie Silvia a cui devo tanto, a cui devo tutto

Sono padre felice di un figlio strepitoso, il migliore che si possa desiderare, con il sorriso più bello del mondo. Rocco. Ho goduto abbestia con i migliori compagni potessi avere, la mia Banda del cuore, la nostra creatura meravigliosa dai mille colori.In questo grande girotondo saluto e ringrazio tutti quelli che mi hanno amato e tutti quelli che ho amato, i nomi sono tanti, voi sapete chiUn abbraccio che circonda! Aloha!!!”.

Piero Pelù lo ha ricordato così: "Una partenza per San Valentino solo tu potevi farla, ubriaco d’amore sotto le persiane, il vento in faccia, il ghiaccio nel secchio, i corvi, i gabbiani, i parrocchetti, i ricordi che rincorrono le nuvole basse e cariche, da nord est a sud per chissà dove, forse il mare. Volava tutto stanotte e c’eravate pure tu e Silvia abbracciati per aria come in un quadro di Chagall, la barba di Giove e la voce sensuale a cantare l’amore sui tetti di Firenze. Lacio drom Erriquez. A si ribiri Silvia. Que viva la Bandabardó!".

Daniele Silvestri: "Nonostante quel brutto mostro ti avesse preso ormai da lungo tempo, oggi l’incredulità e il senso di ingiustizia sono soffocanti. I ricordi si accavallano e in lontananza sento solo la tua voce inconfondibile. Ancora più qui, nello studio in cui mi trovo proprio adesso e che era anche tuo. Che anno di merda amico mio. Ci manchi. Sarai per sempre con me a cantare Cohiba. Hasta la victoria".

Ascanio Celestini: "L’ho incontrato vent’anni fa in Calabria. Il mio spettacolo è cominciato in ritardo perché lo spettacolo precedente era finito in ritardo. S’era accumulato un ritardo a catena. E tutti gli spettacoli s’erano inevitabilmente sovrapposti. Così nel finale del mio è cominciato il concerto dei Bandabardò. Alla fine della serata anche le scuse ce le siamo date a catena. Uno mi dice “devi conoscere Erriquez perché vi somigliate”. Lui è più alto di me, ci vuole poco. La barba ce l’avevamo lunga entrambi. Poi ci siamo detti “dovremmo fare qualcosa insieme". Si dice sempre tra artisti, poi non ci si vede per il resto della vita.E invece a marzo di 12 anni fa mi chiama per chiedermi di usare una mia storia, per scriverci una canzone. Poi mi scrive alla fine del mese. “Ciao Ascanio ti volevo ricordare del progetto che stiamo portando avanti con Covatta, Fo, Hendel e altri eroi…” eccetera “un abbraccio enrico greppi”.Due mesi dopo “…abbiamo registrato la base musicale ed è arzilla e divertente, ora se mi puoi dire qualche tua mezza giornata libera i primi di giugno, ci organizziamo per i canti”.E così ci siamo visti. Grazie!".

Luca Barbarossa: "Quando è morto il poeta. Quando è morto il poeta. Tutti i suoi amici. Tutti i suoi amici. Tutti i suoi amici piangevano. Addio Erriquez".

Ghigo Renzulli: "Ci si conosceva da tanto tempo ed avevamo suonato spesso insieme... un fulmine a ciel sereno. Ci ha lasciati Erriquez, frontman e voce dei Bandabardò".

Roy Paci: "Per piangere d'amore, imparare da un errore, vivo nel presente perché il presente è vivere. Cara Silvia, Rocco e famiglia Bandabardò, mi stringo a voi in questo momento di profondo dolore. Buon viaggio fratello Erriquez".

Almamegretta "Buona viaggio Erriquez, o semplicemente Enrico, voce, chitarra ed anima della Bandabardò".

Ricordi in rete sono stati pubblicati anche dai Meganoidi, la Rino Gaetano Band ed altri.

Qua sotto alcuni dei ricordi postati in rete da colleghi musicisti.

Erriquez era nato nel 1960

Erriquez era nato nel 1960

“Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie. La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli,...

Pubblicato da Bandabardò su Domenica 14 febbraio 2021

Nonostante quel brutto mostro ti avesse preso ormai da lungo tempo, oggi l’incredulità e il senso di ingiustizia sono...

Pubblicato da Daniele Silvestri su Domenica 14 febbraio 2021

E' morto Erriquez della Bandabardò. L’ho incontrato vent’anni fa in Calabria. Il mio spettacolo è cominciato in ritardo...

Pubblicato da Ascanio Celestini su Domenica 14 febbraio 2021

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli