comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°23° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Davigo: «L'errore italiano è stato quello di dire sempre ‘Aspettiamo le sentenze'»

Attualità martedì 25 febbraio 2020 ore 16:52

Coronavirus, ottomila chiamate al numero verde

Migliaia di cittadini hanno telefonato al numero istituito dalla Regione Toscana. Potenziate le linee per il numero riservato a chi torna dalla Cina



FIRENZE — Da venerdì 21 Febbraio, giorno in cui è scoppiata l'emergenza coronavirus in Italia, sono state 8.500 le telefonate arrivate al numero verde 800556060 istituito dalla Regione Toscana per fornire informazioni sui percorsi sanitari e le iniziative adottate. Solo nella giornata di oggi ne sono arrivate 2.400. Il numero verde, inizialmente attivo dalle 9 alle 15, d'ora in poi risponderà dalle 9 alle 18.

Da stamani sono attive anche sette nuove linee telefoniche dedicate al numero 055 5454777, riservato esclusivamente a coloro che sono rientrati in Toscana da un’area a rischio infezione da coronavirus negli ultimi quattordici giorni (Cina, Comuni italiani in quarantena e altri paesi asiatici a rischio presenti nell'elenco Oms) e a chi è stato in contatto stretto con un caso di contagio confermato. Si tratta quindi delle persone per le quali è obbligatorio osservare l’isolamento domiciliare fiduciario.

Chiamando il numero, se la linea è occupata, in attesa di ricevere una risposta si ascolta un messaggio registrato e tradotto multilingua che spiega la funzione del servizio, attivo dalle ore 8 alle ore 20.

Dopo le ore 20 è attiva una segreteria telefonica che registra la segnalazione. Tale segnalazione è presa in carico da un operatore Cup adeguatamente formato il quale trasferisce la richiesta ai referenti dell’igiene pubblica.

L’Ausl Toscana Centro, in linea con le altre aziende sanitarie, ha inoltre messo a disposizione anche un indirizzo email a cui inviare eventuali segnalazioni: rientrocina@uslcentro.toscana.it presa in carico anch’essa dall’igiene pubblica.

L'Ausl invita tutti coloro che non sono tornati in Toscana dalla Cina o da altre aree a rischio a non chiamare questo numero ma a rivolgersi, per informazioni, al proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità