Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità mercoledì 22 maggio 2019 ore 17:50

Integratori alla curcuma, quattro casi di epatite

Si tratta di epatite colestatica riconducibile al consumo degli integratori. Dieci casi in Italia. Attivato il Centro Regionale di Farmacovigilanza



FIRENZE — L'Istituto Superiore di Sanità ha segnalato a livello nazionale dieci casi di epatite colestatica acuta, quattro dei quali si sono registrati in Toscana, tutti risolti con esito favorevole. Si tratta di una patologia infettiva e non contagiosa riconducibile, si legge in una nota della Regione, al consumo di integratori alimentari a base di curcuma

Sul sito del ministero della Salute sono stati riportati i nomi dei prodotti e in alcuni casi anche i lotti implicati. Il ministero ha anche annunciato che sono in corso le necessarie verifiche delle autorità sanitarie. 

Sul caso, si legge sul sito della Regione, è già al lavoro il Centro Regionale Toscano di Farmacovigilanza che sta approfondendo lo studio di questi casi, in stretta collaborazione con il Centro di Riferimento Regionale Toscano per la Fitoterapia e con il Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell'Istituto Superiore di Sanità.

Allo stato attuale pare che i casi si siano verificati con prodotti di ditte differenti. Una delle ipotesi, dunque, è che questi possano essere stati realizzati con una materia prima comune contaminata con sostanze epatotossiche. 

Il suggerimento è di sospendere il consumo degli integratori alla curcuma in attesa di chiarimenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno