Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:59 METEO:FIRENZE19°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità lunedì 28 dicembre 2020 ore 18:55

Raffiche a cento all'ora, il maltempo sferza la Toscana

Il meteo avverso ha portato neve a bassa quota, calo delle temperature e forti raffiche di vento, colpita la costa e le zone interne come l'aretino



FIRENZE — Il maltempo non molla, dopo l'allerta neve e quella per il ghiaccio, la Toscana è stata spazzata da forti venti di Grecale e di Libeccio, anche fino a 150 chilometri orari sui crinali dell'Appennino e fino a 100 sulla costa, da Massa a Grosseto, con violente mareggiate, alberi caduti e tetti pericolanti. Abbondante nevicata all'Abetone, dove i fiocchi sono caduti per tutta la giornata.

La Protezione civile regionale ha intanto prolungato ed esteso a tutta la Toscana il codice giallo per rischio allagamenti, valido fino alla mezzanotte di domani, martedì 29 Dicembre. Dovrebbe concludersi invece prima, verso mezzogiorno, l'allerta lanciata per vento e mareggiate sulla costa.

Nella prima parte della giornata la zona più colpita è stata la costa, l'Isola d'Elba e Capraia, con lo stop dei traghetti andato avanti per quasi  tutto il giorno, qui le onde hanno raggiunto l'altezza di 3 metri e i venti di burrasca che hanno sferzato fino 100 chilometri l'ora rendendo non praticabile la navigazione. Pochi i traghetti che sono partiti, un paio, durante tutta la giornata.

Traghetti fermi per l'Isola del Giglio e per Giannutri da Porto Santo Stefano per la mareggiata e vento forte nel Golfo di Follonica dove si sono registrati danni alle barriere nella zona di Senzuno e Pratoranieri.

Ma sono state molte le zone colpite dal forte vento e dalla pioggia. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco, fortunatamente nessun danno rilevante.

A Livorno il Comune ha dovuto chiudere viale Italia per la forte mareggiata causata dal vento di Libeccio a 90 chilometri orari che ha portato in strada grossi detriti. In provincia di Pisa molti gli interventi dei vigili del fuoco per alberi e rami pericolanti. Sulla superstrada Firenze-Siena a San Casciano Val di Pesa è caduto un grosso albero e la strada è stata interrotta al traffico.

In Versilia a Viareggio è stata emessa un'ordinanza preventiva, dove il sindaco ha predisposto la chiusura a pedoni, auto e biciclette le pinete cittadine, quella di Ponente e quella di Levante.

Nell'aretino problemi sempre dovuti al vento, soprattutto ad Arezzo dove sono stati trenta gli interventi dei vigili del fuoco segnalati durante la giornata, anche qui rami o alberi pericolanti.

Intanto si attendono altre 24 ore di maltempo, su tutta la Toscana (vedi articolo collegato).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato colto da un malore mentre risaliva dall'immersione nelle acque dell'Isola del Giglio. Inutili i soccorsi e le manovre di rianimazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca