Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 1° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità martedì 05 aprile 2016 ore 17:30

Regione e Aci si schierano contro gli incidenti

Siglato l'accordo per promuovere tra i bambini la cultura dell'educazione stradale già dalle scuole primarie e dell'infanzia



FIRENZE — Il patto è stato firmato per la Regione Toscana dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, per l'Aci dal direttore Alessandra Rosa.

Alla base dell'accordo c'è la definizione di azioni congiunte e di sistema, per prevenire gli incidenti stradali che rappresentano anche un obiettivo del Piano Regionale della Prevenzione.

L'intesa prevede il lavoro congiunto tra le istituzioni con il coinvolgimento delle forze dell'ordine, degli operatori scolastici, degli operatori sanitari e delle autoscuole per sensibilizzazione e informare bambini, ragazzi e adulti alla cultura del rispetto delle regole.

"E' molto importante sensibilizzare i ragazzi nei confronti della sicurezza stradale - ha detto Stefania Saccardi - La cultura della sicurezza si forma fin dai primi anni. Per questo i progetti educativi saranno volti alla valorizzazione della cultura del rispetto delle regole e dell'etica".

Saranno tre i progetti educativi previsti dall'accordo. "Trasportaci Sicuri", cioè i comportamenti corretti da seguire in automobile a partire dall'utilizzo del seggiolino adatto per ogni fascia d'età. "A Passo Sicuro" per promuovere la sicurezza dei pedoni e "Due Ruote Sicure", per l'uso responsabile della bicicletta sulle strade.



Tag

Grassi passa alla Lega, il suo intervento in Senato: "Non mi riconosco piu' nelle politiche del M5s"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro