Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità domenica 10 gennaio 2021 ore 18:00

Due mesi in dad e finalmente si torna in classe

Sono 166mila i giovani toscani che frequentano gli istituti superiori e, da domani, il 50% torna finalmente a scuola



FIRENZE — Domani tornano in classe gli studenti delle superiori, che erano in didattica a distanza dall'inizio di Novembre, a causa dell'emergenza sanitaria Covid-19. Le lezioni sono in presenza per il 50% dei ragazzi. Per attenuare il rischio di contagio da coronavirus la Regione Toscana, che da domani è in zona gialla, ha disposto più corse di autobus e tutor che controllino i giovani.

I giovani toscani che frequentano le scuole superiori sono 166mila circa e ogni giorno circa la metà occuperà i vari istituti scolastici.

I bambini di medie ed elementari sono già rientrati il 7 Gennaio, ma il vero banco di prova sarà domani. Le Regione Toscana ha potenziato i servizi, con 329 nuovi autobus che vanno ad aggiungersi agli ordinari 2.949 mezzi già in servizio nella regione, con una percentuale di incremento dell’11,2%, a fronte dell’incremento del 7,9% effettuato a settembre (233 bus in più).

I nuovi bus sono stati così suddivisi nei vari territori: 47 nella Città metropolitana di Firenze, 46 nella Provincia di Arezzo, 40 nella Provincia di Siena, 36 nella Provincia di Grosseto, 35 nella Provincia di Lucca, 32 in quella di Pisa, 31 in quella di Livorno, 24 nella Provincia di Pistoia, 23 in quella di Prato e 15 in quella di Massa Carrara.

Per finanziare queste corse la Giunta regionale toscana ha stanziato 4 milioni di euro. I mezzi in più saranno utilizzati per garantire corse aggiuntive ‘bis’ e talvolta ‘ter’ ed evitare, soprattutto negli orari di punta, il crearsi assembramenti sui mezzi di trasporto.

E’ inoltre previsto l’inserimento di 17 corse bus aggiuntive di supporto al servizio ferroviario regionale, in particolare:

- 5 corse sulla tratta Empoli-Siena, delle quali 3 al mattino e 2 per il rientro;
- 6 corse sulla tratta Firenze-Borgo San Lorenzo, delle quali 3 al mattino e 3 per il rientro;
- 4 corse sulla tratta Lucca-Aulla, delle quali 2 al mattino e 2 per il rientro;
- 2 corse sulla tratta Chiusi-Siena, delle quali una la mattina da Siena e l’altra al rientro da Asciano.

Poi c'è il progetto ‘Ti accompagno’ per smistare gli utenti, in particolare gli studenti, sulle corse ed evitare assembramenti alle fermate. Ti accompagno’ sarà attivato alle fermate nei pressi di altrettanti istituti scolastici. Uno o più tutor (guardie giurate, personale di associazioni di volontariato o di cooperative sociali, etc, a seconda del progetto presentato dalla singola Provincia di riferimento) presidieranno le fermate e gestiranno il flusso degli utenti, soprattutto studenti, li informeranno sui mezzi in arrivo, monitoreranno i flussi e gestiranno le possibili criticità in collaborazione con le forze dell’ordine e le polizie locali. Per l’avvio del progetto ‘Ti accompagno’ la Regione ha stanziato 500mila euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità