Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:51 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Zanni e il bronzo: «Dedico la medaglia a mio nonno, era con me in gara»

Attualità lunedì 01 febbraio 2021 ore 14:16

Lotteria degli Scontrini, in Toscana 7 esercenti su 10 non hanno aderito

Gli esercenti toscani avevano chiesto il rinvio della Lotteria per rivedere il sistema ad iniziare dai costi a carico delle imprese e l'obbligatorietà



FIRENZE — Anche la Toscana apre i registratori di cassa alla nuova lotteria di Stato ma ad oggi sono pochi coloro che hanno aderito al sistema di tracciamento delle transazioni. 

Toscanamedia ha contattato i presidenti delle maggiori associazioni del settore, Confesercenti Toscana e Confcommercio Toscana che avrebbero preferito rimandare la cosiddetta Lotteria degli scontrini per proporre e mettere in campo altri tipi di interventi.

Il presidente di Confesercenti Toscana, Nico Gronchi, ha risposto "Ad oggi abbiamo un 30 per cento di registratori di cassa operativi con molti esercenti propensi a non aderire all'iniziativa". "E' forte il desiderio di non partecipare - ha sottolineato Gronchi a Toscanamedia - per diversi motivi ad iniziare dalle restrizioni in cui operano molte attività. Avevamo chiesto di rimandare ancora ma ci sono stati concessi solo 30 giorni di proroga. In Toscana siamo fortunati perché ci troviamo da giorni in zona gialla ma la situazione può cambiare a fronte di un investimento che invece è richiesto subito al solo esercente".

"Altro punto dolente sono i costi - ha aggiunto Gronchi - da 50 a 350 euro per i registratori di cassa ed i lettori di codice o lettori aggiuntivi, tutto carico delle imprese che hanno sofferto le chiusure e la pandemia con 7 miliardi di perdite di fatturato solo in Toscana"

Infine il tema della obbligatorietà "Non è accettabile costringere gli esercenti ad aderire, è giusto invece che sia ciascuna attività a decidere se partecipare o meno e poi i consumatori decideranno di conseguenza dove effettuare i loro acquisti. Ci siamo poi espressi in maniera nettamente contraria alla segnalazione, dal 31 Marzo i consumatori sono invitati a segnalare all'Agenzia delle Entrate i commercianti che non hanno aderito. Per il momento non sono state stabilite sanzioni per chi non si aggiorna ma potrebbero arrivare e sarebbe un danno ulteriore per le imprese".

Franco Marinoni, presidente di Confcommercio Toscana ha aggiunto "A livello nazionale Confcommercio si parla di un 50 per cento di adesioni ma in Toscana siamo molto scettici ed abbiamo rilevato ad oggi un 25 per cento di registratori attivi tra i nostri associati".

"C'è un forte clima di diffidenza nel settore verso l'ennesimo intervento che appare come un tentativo a fronte di una spesa rilevante di centinaia di euro per i commercianti chiamati ad adeguare i registratori ed i pos. Continuiamo a vedere provvedimenti che non risolvono l'emergenza anzi sono le condizioni ideali per provocare un disastro economico. Mance, bonus, premi non fanno parte di un piano organico, stiamo perdendo un'occasione storica. Alla politica anziché lo spettacolo dei veti in Parlamento chiediamo maggiore qualità ed autorevolezza per portare avanti una programmazione organica" ha concluso Marinoni.

Ecco come funziona la lotteria degli scontrini. Dal primo Febbraio 2021 gli acquirenti di beni e servizi del valore di almeno un euro pagati con la moneta elettronica potranno ricevere biglietti virtuali per partecipare alla prima estrazione fissata per l’11 Marzo. Il montepremi è di 100.000 euro per 10 acquirenti e 20.000 euro per 10 esercenti che abbiano trasmesso gli scontrini nel mese di Febbraio. Ogni settimana ci saranno 15 premi da 25mila euro per chi acquista e 15 premi da 5mila euro per chi vende. A inizio del prossimo anno si terrà la prima estrazione annuale che premierà uno degli acquisti effettuati dal 1° Febbraio al 31 Dicembre 2021 assegnando 5 milioni di euro a un acquirente e 1 milione di euro a un esercente.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vittima è un giovane che abitava a Ponte Buggianese. Feriti anche il conducente dell'auto e un ragazza sbalzata fuori dall'abitacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca