Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE16°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Cronaca mercoledì 24 maggio 2023 ore 10:25

Motociclisti pendolari delle rapine da fuori Toscana

casco integrale
I due hanno agito in moto con casco integrale

I due sono stati acciuffati e condotti in carcere: sono loro attribuite rapine tra Firenze e il Senese a partire dal 2021. Bottino da 64mila euro



FIRENZE — Caschi integrali e moto per i due pendolari delle rapine in arrivo da fuori Toscana per colpi messi a segno tra Firenze e Siena: entro questa cornice la squadra mobile di Firenze è arrivata ad arrestare due uomini di 43 e 44 anni, raggiunti in Campania dove risiedono e condotti in carcere.

Gli episodi contestati sono avvenuti tra il Dicembre 2021 a Firenze e il Gennaio 2022 a Siena. Le indagini sono unificate nello stesso procedimento penale poiché vi è stata riconosciuta la stessa mano. Alcune settimane fa il primo arresto, quello del 43enne, effettuato con l'aiuto della Mobile napoletana. 

Il 44enne aveva fatto perdere le sue tracce, ma è stato rintracciato nel Pratese dopo che era stato dichiarato latitante e a sua volta condotto in carcere.

I fatti

Il primo risale al 14 Dicembre 2021. Quel pomeriggio a Firenze una donna sarebbe stata avvicinata da due motociclisti con caschi integrali appena scesa dalla sua auto parcheggiata. Uno dei due avrebbe prima tentato di prenderle la borsa, poi le avrebbe strappato via dal polso un orologio Chopard d’oro con brillanti il cui valore si aggirerebbe intorno ai 40.000 euro. Bottino alla mano i due si sarebbero poi dati velocemente alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Il secondo episodio risale al 3 Gennaio 2022. Stessa moto, e per obiettivo il dipendente di un parco termale nel Senese. L'uomo sarebbe stato spinto da uno dei due, che avrebbe poi infranto il vetro del finestrino della sua auto portando via la borsa con dentro l’incasso dell’attività: 24.000 euro in contanti.

Le indagini alla fine hanno portato la squadra mobile di Firenze direttamente nelle abitazioni dei due fra Napoli e provincia dove il 43enne è stato subito arrestato. L'altro poi è stato individuato in Toscana poco dopo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno