Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:03 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, la deputata svedese si taglia una ciocca di capelli al Parlamento Ue

Cronaca giovedì 24 marzo 2022 ore 09:18

Topi d'auto, sgominata una gang da incubo

Una lunga serie di furti ed una scia di finestrini rotti ha condotto gli inquirenti fino ai 5 sospettati di appartenere ad una gang di topi d'auto



FIRENZE — Hanno gettato il panico per le strade del capoluogo con una lunga serie di furti sulle auto in sosta, sono 5 i giovani individuati da carabinieri e polizia municipale sospettati di appartenere ad una gang di topi d'auto.

Hanno tra i 18 e i 23 anni e sono accusati di una serie di furti mesi a segno sulle auto parcheggiate in varie zone di Firenze, tra Oltrarno e Isolotto. I colpi risalgono ad Ottobre e proseguono fino a Gennaio 2022.

Gli indagati, secondo le ipotesi d'accusa che andranno poi vagliate nel corso del processo, sono ritenuti responsabili di 12 episodi di furto (10 consumati e 2 tentati) ai danni di auto parcheggiate in Oltrarno a Porta Romana, piazza della Calza, piazza Tasso, viale Petrarca, via Santo Spirito e piazza San Francesco di Paola oltre che in parcheggi privati (Parcheggio Oltrarno e Scaf Sansovino).

A carico di 4 tra loro, di età compresa tra i 20 e i 23 anni, è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita nei confronti di 3 degli indagati poiché un quarto non è stato rintracciato. Il quinto ragazzo, 18 anni, è stato invece sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Firenze. 

Le indagini sono aperte e le forze dell'ordine al momento non escludono ulteriori sviluppi investigativi e probatori, anche in favore degli indagati.

Gli investigatori sono risaliti ai 5 giovani dopo avere acquisito filmati di videosorveglianza degli impianti pubblici e privati della zona, giungendo a identificare gli indagati. Alcune perquisizioni erano state effettuate il 9 Febbraio scorso nelle loro abitazioni, ed erano già stati arrestati due minorenni nell’ambito dell'attività investigativa parallela coordinata dalla procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Firenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca