Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità giovedì 07 marzo 2024 ore 19:20

Ecco il 50mo treno della flotta regionale, è Blues

Il presidente Giani taglia il nastro per il nuovo treno Blues
Il presidente Giani taglia il nastro per il nuovo treno Blues

Tripla alimentazione e tecnologia ibrida, impronta sostenibile fin da materiali di costruzione, climatizzazione. Su quali linee viaggerà



FIRENZE — Tripla alimentazione elettrica, diesel e a batterie, è stato consegnato oggi in Toscana il 50° treno del Regionale di Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo Fs: si tratta di un nuovo Blues, che si aggiunge ai Pop e Rock già consegnati e che entrerà in servizio sulle linee dell’area Senese e del Mugello

Si raggiunge così la metà della fornitura dei treni di ultima generazione previsti dal Contratto di servizio con la Regione Toscana che contribuiscono al rinnovo della flotta dei treni metropolitani e regionali.

A presentare il nuovo treno nella stazione di Firenze Santa Maria Novella c'erano il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, l'assessore regionale a infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli, l'assessore comunale di Firenze alle politiche giovanili e allo sport Cosimo Guccione, e ancora Maria Annunziata Giaconia (direttore business regionale e sviluppo intermodale di Trenitalia) e Natalia Giannelli (direttore regionale Toscana di Trenitalia).

Ibrido e sostenibile

Il Blues, 14° in servizio, progettato e costruito da Hitachi Rail, viaggerà sulle linee non elettrificate del Senese e Mugello - grazie al motore diesel che può essere sostituito dalle batterie per entrare nei centri abitati – e su linee elettrificate usando il pantografo. 

Una tecnologia ibrida di nuova generazione che si traduce in migliori prestazioni, riduzione del consumo di carburante e forte riduzione in termini di emissioni sonore e di CO2 rispetto agli attuali convogli diesel.

Il primo treno ibrido di Trenitalia è stato progettato e costruito attorno alle esigenze dei passeggeri, con un’impronta sostenibile che si evince dalle molteplici caratteristiche del convoglio: dalla scelta dei materiali a elevato livello di riciclabilità (95%) alle ampie superfici vetrate con finestrini di lunghezza maggiorata, fino alla disponibilità di un massimo di otto postazioni bici.

Blues, Pop, Rock

A disposizione dei viaggiatori 219 posti a sedere sui Blues a 3 carrozze e 300 su quelli a 4 carrozze. Il treno è inoltre dotato di un sistema di climatizzazione, con ottimizzazione dei consumi in base all’effettivo numero di passeggeri trasportati.

I 19 treni Pop in servizio, tecnologicamente avanzati ed ecologici, nella composizione a 4 carrozze consentono di far viaggiare 500 persone con oltre 300 posti a sedere e 12 posti per le bici, con possibilità di ricarica delle bici elettriche. Maggiore comfort, prese elettriche e USB ad ogni posto, climatizzazione autoregolante, 30 monitor presenti su ogni treno e 32 telecamere di videosorveglianza.

I 17 treni Rock in servizio, quelli composti da sei carrozze a doppio piano, si caratterizzano per i 160 chilometri orari di velocità massima con oltre 700 posti a sedere, più spazio per i viaggiatori nelle sedute, area passeggini, illuminazione a led, nuovo sistema di climatizzazione, prese usb e di corrente a 220V per ricaricare tablet e smartphone.

Il Contratto di servizio

Il Contratto di servizio stipulato tra Trenitalia e Regione Toscana, oltre a rinnovare la flotta e ridurre drasticamente l’età media dei mezzi, consente di migliorare gli standard qualitativi per una mobilità sempre più confortevole e sostenibile dal punto di vista sociale, economico e ambientale. 

“La consegna del 50° treno rappresenta un segno tangibile dell’impegno del Regionale di Trenitalia in Toscana. Stiamo lavorando per migliorare il nostro servizio, vogliamo dare più comfort alle persone, posti e accessibilità, oltre ad offrire una mobilità più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico, grazie ad una flotta sempre più giovane, moderna ed efficiente”, ha dichiarato Giaconia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno