Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità martedì 15 dicembre 2015 ore 17:26

Un toscano su due beve l'acqua del rubinetto

ALESSANDRO MAZZEI SU INDAGINE AIT - video

Presentati i risultati dell'indagine di customer satisfaction a cura dell'Autorità idrica Toscana. Il 52% degli intervistati è molto soddisfatto



FIRENZE — L’Autorità idrica Toscana ha commissionato un indagine per valutare il grado di soddisfazione degli utenti toscani in relazione al servizio idrico.

Secondo un’indagine campionaria (realizzata dall’agenzia izi, con metodologia Cati tra luglio e settembre 2015), sono state intervistate 6552 famiglie toscane, vale a dire un numero che garantisce la rappresentatività dei risultati per l’intera popolazione toscana, per ogni conferenza territoriale e per ciascun gestore (cioè le aziende che gestiscono il servizio idrico sul territorio regionale).

Il dato generale dell’indagine rivela che il 51,2 per cento del campione si ritiene “molto soddisfatto” del servizio idrico ricevuto, il 33,5 per cento del campione si ritiene “abbastanza soddisfatto”, il 15,2 perc ento si ritiene insoddisfatto.

Trend positivi per il rapporto qualità/prezzo (4,4 per cento) e per la chiarezza e tempestività di informazioni in caso di interruzioni (2,4 per cento). Trend negativi per la professionalità e competenza del personale tecnico addetto agli interventi (-7,5 per cento) e per la tempestività degli interventi di emergenza per la riparazione dei guasti (-15,9 per cento).

Situazione in miglioramento per molti fattori: la regolarità nella lettura dei contatori (+9 per cento), la chiarezza e facilità di lettura dei contatori (+4,6 per cento), la correttezza degli importi riportati nelle bollette (+1,5 per cento) ed i mezzi a disposizione per il pagamento delle fatture (+1,4 per cento). In contrazione, solo una piccola riduzione per il tempo a disposizione per il pagamento della fattura (-1,9 per cento).

Soddisfazione in miglioramento per tutti i fattori: dalla capacità di risolvere i problemi (+1,4 per cento) al tempo di attesa agli sportelli (+9,1 per cento).

Trend negativi per la totalità dei Gestori (con l’eccezione di ASA (+0,2)): da Acque Toscane (-1,5) a Gaia (-12,4) e Publiacqua (-13,1).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il commissario per l'emergenza Covid Figliuolo: "Sarà un'apertura graduale visto il buon andamento della campagna vaccinale contro il Covid-19"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità