Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Attualità lunedì 31 ottobre 2022 ore 09:00

Visite specialistiche, Toscana oltre i livelli pre Covid

medico in ambulatorio

Nel primo semestre 2022 sono state erogate prestazioni in numero maggiore rispetto allo stesso periodo del 2019. La situazione nel resto d'Italia



FIRENZE — Sulle visite specialistiche ambulatoriali la Toscana si lascia il Covid alle spalle, tornando ad erogare un numero di prestazioni superiore a quello dei livelli pre pandemici con un +1,48% rispetto al 2019: l'analisi giunge da Agenas (l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali che fa capo al Ministero della salute), che ha messo a confronto i dati relativi al primo semestre 2022 e quelli del medesimo periodo del 2019.

I numeri del raffronto in Toscana e in Italia è contenuto nel monitoraggio sulla mobilità sanitaria che dedica un segmento proprio alla specialistica ambulatoriale.

Il risultato è motivo d'orgoglio per l'assessore regionale al diritto alla salute Simone Bezzini, anche perché sulla materia la Toscana risulta "l’unica regione in Italia ad aver aumentato, dell’1,48%, il volume di attività per quanto riguarda le visite specialistiche ambulatoriale”.

Grafico Agenas

La specialistica ambulatoriale in Toscana e in Italia (Fonte: Agenas)

A fronte di un dato medio nazionale sul semestre in esame del -12,84% rispetto allo stesso periodo del 2021, la Toscana si colloca dunque in controtendenza lasciandosi alle spalle Basilicata (-1,30%) e Puglia (-8,22%) in uno scenario che vede in coda la Provincia autonoma di Bolzano (-46,03%).

Del resto anche nella tempesta Covid la Toscana quanto a specialistica ambulatoriale si era mostrata più resiliente rispetto ad altri territori. Il 2020 aveva registrato un crollo nelle prestazioni erogate del -29,46% rispetto al 2019, ma in un contesto che vedeva performance migliore solo da parte della Campania (-20,97%) e in coda la Basilicata (-63,87%).

La specialistica ambulatoriale in Toscana e in Italia (Fonte: Agenas)

La specialistica ambulatoriale in Toscana e in Italia tra il 2019 e il 2022 (Fonte: Agenas)

La variazione primo semestre 2021-2019 ha segnato un immediato recupero, con la Toscana al -3,87% dietro ancora alla Campania (+0,50%). Il 2022 ha scompigliato le carte, con la Toscana in testa a mettere a segno il solo dato col segno più, come detto del +1,48%.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Invece di essere consegnata, la corrispondenza veniva gettata nella spazzatura. Determinanti per le indagini i filmati della videosorveglianza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Cronaca

Cronaca