Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE11°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Vinitaly 2024, i giovani under 40: «Vogliamo metterci in gioco per la nostra Sicilia»

Attualità giovedì 23 febbraio 2017 ore 12:05

Sciopero negli aeroporti, saltano i voli

Diasagi negli aeroporti toscani nella giornata di scioperi che coinvolge il trasporto aereo e in particolare l'Alitalia. A Firenze 14 voli cancellati



FIRENZE — Una prima protesta di 24 ore è già in corso dalla mezzanotte scorsa e interessa il personale di volo dell'ex compagnia di bandiera: nel corso dell'agitazione, indetta da Anpac, Anpav Usb e Cub Trasporti, vengono rispettate le fasce di garanzia per chi parte, tra le 7 e le 10, e tra le 18 e le 21. 

All'aeroporto di Pisa per adesso solo due voli cancellati, in quello di Firenze invece siamo già a quota sette in partenza e sette in arrivo.

La giornata di protesta però entrerà nel vivo dalle 14, quando scatterà invece lo sciopero di 4 ore di tutto il personale Alitalia, delle società di handling, del personale degli aeroporti e del personale di terra della compagnie aeree straniere, proclamato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta. 

Alitalia, già nei giorni scorsi ha detto di essere stata costretta a cancellare circa il 60 per cento dei voli e ha avviato un piano straordinario che ha permesso di proteggere oltre il 90 per cento dei passeggeri coinvolti.

"Lo sciopero Alitalia di oggi sostanzialmente è stato proclamato perché di fatto non esiste un Piano Industriale solido ed il progetto su cui stanno lavorando, per quello che noi conosciamo, è fallimentare", spiega il segretario generale dell'Associazione nazionale piloti aviazione commerciale (Anpac), Antonio Divietri, che propone separare la compagnia in una società di volo ed una società di servizi.

L'attesa del piano è alla base della protesta anche del sindacati confederali, che hanno indetto il loro primo sciopero: "Dopo quattro mesi di attesa del piano industriale che riconoscesse il disavanzo e indicasse delle soluzioni quello di oggi è il primo sciopero che viene effettuato", spiega il segretario nazionale della Filt Cgil Nino Cortorillo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno