Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Attualità venerdì 08 luglio 2022 ore 13:27

Siccità, a rischio acqua per agricoltura e animali

Corsi d'acqua prosciugati. Nel Basso Valdarno chiesta l'interruzione immediata degli attingimenti a uso agricolo e venatorio dal Padule di Fucecchio



FUCECCHIO — La siccità che sta lasciando a secco gran parte della Toscana sta portando ad interventi sempre più mirati per tutelare la risorsa idrica come la sospensione dell'attingimento dai bacini per uso agricolo e venatorio.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani che ha firmato la dichiarazione di emergenza idrica ha convocato per oggi la cabina di regia sugli interventi da adottare.

Lo stato di emergenza riguarda il complesso del territorio regionale, anche se non tutte le aree sono nella stessa situazione di criticità idrica per via della presenza di infrastrutture, come la diga di Bilancino o di Montedoglio, che consentono di fronteggiare le situazioni di emergenza.

A lanciare l'allarme sono anche i Consorzi di Bonifica che monitorano la portata dei corsi d'acqua e che nelle ultime ore hanno chiesto lo stop agli attingimenti dal Padule di Fucecchio.

La mancanza di pioggia e le temperature che si attestano ormai da giorni oltre la media stagionale, hanno fatto abbassare il livello dei corsi d’acqua e crescere l'allarme sulla disponibilità di acqua per l'irrigazione dei campi.

Ma nel resto della Toscana le situazioni di sofferenza sono tali da imporre la strada della dichiarazione di emergenza, passaggio necessario per mettere a punto il piano di interventi che andrà sottoposto alla valutazione del Governo. Le zone più problematiche sono la valle del Serchio, la Maremma, le colline del Chianti, il litorale tra Pisa e Livorno e la laguna di Orbetello.

In Valdinievole a destare preoccupazione sono in particolare i corsi d'acqua che alimentano il bacino del Padule di Fucecchio. Stamani è stato infatti misurato il livello di 0,12 metri al canale Usciana in località Cavallaia, sotto il livello critico di 0,15 metri. Un dato che il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno ha comunicato agli enti preposti chiedendo di far scattare lo stop immediato a tutti gli attingimenti sia a uso agricolo che venatorio.

Maurizio Ventavoli presidente del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno ha spiegato "L’iter fa scattare il blocco gli attingimenti ad uso irriguo in tutta la Valdinievole. Una cosa che normalmente, in passato, succedeva in Agosto. La situazione, oltretutto, potrebbe causare una moria di pesci: per scongiurare questa possibilità abbiamo dotato l’area di tre ossigenatori posizionati sui canali principali e un nuovo ossigenatore di ultima generazione sarà installato a breve".

Il delegato Wwf Italia per la Toscana Roberto Marini e il referente gruppo di lavoro biodiversità 2030 Guido Scoccianti hanno chiesto "oltre a minimizzare più possibile il consumo di acqua da falde sempre più a secco, il primo passo potrebbe e dovrebbe essere che si posticipi l’inizio della stagione venatoria, annullando qualsiasi ipotesi di preapertura ai primi di Settembre e posticipando a tempi meno siccitosi le prove dei cani, rimandando anche l’apertura generale almeno ad Ottobre, con data effettiva da definirsi sulla base dell’evoluzione climatica della stagione".

Intanto proseguono le ordinanze in tutta la Toscana dove numerosi sindaci hanno imposto il divieto di sprecare l'acqua potabile per usi differenti dall'approvvigionamento idrico. Le sanzioni arrivano fino a 500 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cronaca

Attualità