Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:FIRENZE23°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington

Attualità venerdì 16 febbraio 2024 ore 13:00

Gestione ricoveri in era Covid, Toscana prima della classe

Così nei reparti Covid nel 2021
Così nei reparti di terapia intensiva Covid nel 2021

Il rapporto annuale sulle attività di ricovero relativo al 2021 attribuisce al sistema toscano la palma di miglior gestione a livello nazionale



TOSCANA — Toscana prima della classe a livello nazionale per gestione dei ricoveri nel 2021, quando ancora l'Italia si trovava in piena pandemia da Covid-19. Il dato del rapporto annuale sull'attività di ricovero ospedaliero elaborato dal ministero della salute registra in Toscana quell'anno ricoveri con complessità mediamente superiore allo standard, che però il sistema sanitario ha saputo ugualmente gestire in modo efficace e con tempi di degenza inferiori alla media

Il rapporto ministeriale combina due specifici indicatori, da cui si conferma un trend positivo che vede la Toscana ai vertici nazionali in questo ambito da un decennio. Il primo è l’indice di ‘case mix’ (Icm), che consente di rilevare la complessità dei casi e la maggiore o minore complessità rispetto agli standard. L’indice comparativo di performance (Icp) misura invece l’efficacia dei reparti, tenuto conto dei tempi di degenza: a tempi di degenza più bassa si accompagna una maggiore efficacia.

Nel 2021 in tutta Italia si è registrata una ripresa dei ricoveri ospedalieri dopo la contrazione del 2020: il rapporto fotografa per l’appunto questo incremento, che comunque non è tale da riportare le ospedalizzazioni ai livelli pre-pandemia.

“I numeri che arrivano dal Ministero - ha commentato il presidente della Toscana, Eugenio Giani - sono la dimostrazione di come il sistema sanitario toscano abbiamo saputo gestire al meglio le difficoltà imposte dalla pandemia, confermando i risultati già conseguiti in precedenza".

“Si tratta di un’ulteriore analisi – sottolinea l’assessore al diritto alla salute, Simone Bezzini - che dimostra la capacità di resilienza della sanità pubblica toscana, che meglio e prima di altre regioni ha saputo garantire, anche in mesi di piena emergenza, alti livelli di performance".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno