Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saman Abbas, le immagini dei genitori a Malpensa in fuga verso il Pakistan

Attualità venerdì 05 marzo 2021 ore 09:30

Dal Chianti il campione mondiale di StarCraft2

Riccardo Romiti a 18 anni è diventato campione del mondo del famoso videogioco arriva dal Chianti e con 600 azioni al minuto è imbattibile



GREVE IN CHIANTI — Riccardo Romiti di Greve in Chianti da pochi giorni è diventato campione mondiale del videogame Starcraft 2, gioco di strategia in tempo reale, ambientato in un lontano futuro, dove i terrestri e due popoli alieni si contendono il dominio dell'universo. Romiti adesso è il numero uno al mondo nella sfida Intel Extreme Masters Katowice, disputata domenica in rete tra i 24 videogamers più abili di tutto il globo.

A 18 anni coltivare istruzione e passioni è una questione di priorità. Ne è convinto il giovane fiorentino, residente a Greve in Chianti, che nell’impegno e nella determinazione ha trovato il punto di equilibrio con l’amore per l’informatica trasferito nello studio e nel videogioco. E’ bastata l’immagine di StarCraft 2 per incantare Riccardo dall’età di 8 anni. Da quel momento in poi è stato tutto un crescendo di vittorie ed emozioni fino alla conquista del podio più agognato.

Una sfida complessa cui hanno partecipato 24 giocatori talentuosi, giovani e adulti, provenienti da oltre 8 diverse nazionalità del mondo. Riccardo Romiti, che prima del Coronavirus, viaggiava tra Europa e Oriente per lanciarsi nelle strategie dei diversi tornei, ha sbaragliato gli avversari più temibili senza muoversi di casa, dalla postazione attrezzata della propria stanza. 

“Prima viene la scuola poi StarCraft – ha rivelato Riccardo - ho sempre messo al primo posto lo studio e devo dire che anche grazie al videogame sono riuscito ad affinare la mia capacità di concentrazione, elaborare le strategie nella costruzione delle città e delle linee difensive, prevenendo le reazioni dell’avversario, mi ha dato ulteriori strumenti nella scuola, soprattutto per memorizzare e comprendere le nozioni e collegare trasversalmente le materie. StarCraft 2 mi ha permesso anche di imparare perfettamente l’inglese”.

Tutti in famiglia sono suoi fans e non hanno mai ostacolato il percorso di videogamer. “L’uso dei social e della rete in genere va fatto con moderazione, come tutte le cose, l’importante è non esagerare, per quanto mi riguarda trascorro solo due ore al giorno all’allenamento di StarCraft 2, mi piace viaggiare e conoscere posti e persone nuove, tanti sono gli amici sparsi per il mondo con cui ho allacciato rapporti di amicizia che vanno oltre il gioco on line”. Alla domanda cosa sogna per il suo futuro Riccardo risponde senza esitare. “Vorrei continuare a giocare da professionista, cosa c’è di più bello che fare ciò che amiamo e poterci vivere?

L’amministrazione comunale ha organizzato una cerimonia in solitaria, nella sala consiliare del Palazzo comunale, per rivolgere a Riccardo Romiti le congratulazioni ufficiali e un’attestazione di stima da parte di tutta la comunità.

WE ARE THE CHAMPION!!! 🏆🏆 Grazie a tutti Hype a mille!! QLASH Italia Red Bull

Pubblicato da Reynor su Domenica 28 febbraio 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il recupero dell'uomo ferito è stato difficilissimo perché è caduto in una zona difficile da raggiungere e dove non c'era segnale telefonico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità