Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:06 METEO:FIRENZE15°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La Farnesina: «Ferma condanna dell'Italia per i referendum farsa in Ucraina»

Attualità giovedì 13 novembre 2014 ore 15:36

I consorzi di bonifica chiedono più poteri

Servizio di Tommaso Tafi

Nel 2014 su 132 progetti a difesa del territorio i consorzi ne sono stati realizzati 110; per questo chiedono di rilevare le competenze delle Province



FIRENZE — Che voto si danno i consorzi di bonifica della Toscana per quanto riguarda i lavori realizzati per mettere in sicurezza il territorio? Da 1 a 10 secondo il presidente di Urbat (Unione regionale per le bonifiche, l'irrigazione e l'ambiente della Toscana), Marco Bottino, meritano almeno un 8.

Questo in ragione dei risultati conseguiti nel 2014: su 132 cantieri finanziati con oltre 61 milioni di euro, 35 sono stati ultimati, 75 in fase di esecuzione e 22 in corso di progettazione.

Una gestione che Bottino ha giudicato molto buona, tanto da chiedere che, nell'ambito di un progetto di riorganizzazione delle competenze dei diversi soggetti per quanto riguarda la difesa del suolo, la gestione della manutenzione straordinaria di corsi d'acqua importanti come l'Arno, l'Ombrone o l'Albegna passi dalle province, ormai svuotate di risorse, ai Consorzi stessi.

Un'idea che non dispiace nemmeno ai presidenti delle commissioni consiliari regionali Ambiente, Gianfranco Venturi e Agricoltura, Loris Rossetti.

In ogni caso, la priorità politica secondo Rossetti e Venturi è definire chi in futuro dovrà occuparsi di cosa, per evitare sovrapposizioni o scaricabarili in caso di malfunzionamento nel sistema di prevenzione.
I consorzi dal canto loro organizzeranno per il 24 novembre un convegno all'Accademia dei Georgofili a Firenze per promuovere la stipula di 6 contratti di fiume. Ovvero organizzare sei tavoli, ognuno dedicato a un fiume importante della Toscana, per riunire insieme i soggetti istituzionali con i cittadini riuniti in comitati o in categorie economiche e fare una mappa degli interventi necessari per mettere in sicurezza l'intero tragitto del corso d'acqua. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Lavoro