Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:45 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Cultura mercoledì 16 settembre 2015 ore 12:30

I fasti del Rinascimento con l'assedio alla villa

Dal 17 al 20 settembre atmosfera rinascimentale nella cittadina pratese. Giani: “Manifestazione importante perché vera rievocazione storica”



FIRENZE — Un salto indietro nel tempo, precisamnete nel 1565, quando la principessa Giovanna d’Austria soggiornò in città, in occasione delle sue nozze con il principe Francesco de’ Medici, per ricevere l’omaggio della nobiltà fiorentina. 

“A questo matrimonio è dedicato il cortile del Michelozzo di Palazzo Vecchio – ha sottolineato il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani – arredato con gli affreschi del Vasari, dono di nozze a Giovanna; un fatto storico salutato addirittura con un altro importante dono regale, il collegamento in segretezza e sospensione dei 960 metri del corridoio vasariano”. “Una rievocazione che vede i Medici mischiare il loro sangue con la famiglia più potente d’Europa, con Giovanna che si prepara al matrimonio proprio nella Villa di Poggio a Caiano che acquista quindi una fondamentale funzione nella storia del Granducato di Toscana”.

Così ha esordito il presidente dell’Assemblea toscana presentando a palazzo Panciatichi la 31esima edizione dell’Assedio alla Villa di Poggio a Caiano.

Presenti a Palazzo Panciatichi la consigliera regionale Ilaria Bugetti, il sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini, la presidente del comitato Assedio alla Villa Anna Maria Galdiero, la presidente del Comitato regionale per la tutela e promozione delle manifestazioni e associazioni di rievocazione storica Roberta Benini, e Canio Cillo della Pro Loco.

Dal 17 al 20 settembre la cittadina pratese farà un salto nel Rinascimento tra botteghe, osterie, danze, rievocazioni e fuochi di artificio.

Stand enogastronomici e la musica accompagneranno i visitatori nel vivo della festa, con l’arrivo alle Scuderie medicee della carrozza della principessa Giovanna D’Austria, che anche quest’anno sfilerà per le vie di Poggio a Caiano fino a raggiungere, venerdì 18, la Villa medicea. 

Alle 20.30 sarà la stessa principessa ad aprire la fontana del “Mascherone”, per offrire vino a tutti i partecipanti. Ai figuranti del Gruppo storico poggese il compito di rappresentare, oltre agli sposi, altri membri della famiglia Medici: servitori, guardie, damigelle, paggi, cerimonieri e dame di corte.

Sabato 19, alle 18.30, l’arrivo della carrozza della principessa sarà festeggiato con il taglio della torta dell’Assedio. E per chiudere, come tradizione comanda, scintille di festa con i fuochi d’artificio della domenica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

EUGENIO GIANI SU ASSEDIO ALLA VILLA - video
MARCO MARTINI SU ASSEDIO ALLA VILLA - video

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su segnalazione della polizia canadese la polizia postale di Firenze e Livorno ha indagato, perquisito e arrestato un uomo di 42 anni di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca