Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità martedì 18 novembre 2014 ore 17:30

I professionisti toscani: "Il Pit è da cambiare"

Architetti, geometri, ingegneri e periti contro il piano della Regione: "Se si vuole davvero difendere il territorio servono profonde modifiche"



FIRENZE — L'appello della Rete toscana delle professioni tecniche e scientifiche (che riunisce ordini, collegi e federazioni di agronomi e forestali, architetti, geometri, ingegneri, periti agrari e periti industriali) è stato lanciato in occasione del convegno "Verso il nuovo Pit: osservazioni e contributi alla ricerca di un'idea del territorio condivisa", in corso alla sede della Cassa di Risparmio di Firenze. 

Secondo i professionisti sono molteplici le criticità che emergono nel documento di programmazione regionale. "Innanzitutto - dicono - c'è una profonda contraddizione tra le strategie socio-economiche dichiarate e le strategie territoriali effettivamente messe in atto. Mentre da un lato si invoca la necessità di una crescita che coniughi qualità, solidità e sostenibilità ambientale dello sviluppo, dall'altro si prevedono norme e prescrizioni orientate ad un modello conservativo, ad un approccio vincolistico e a teorie improntate alla decrescita". 

Nel mirino della Rete, poi, la contraddizione che accompagna nello stesso luogo le previsioni per le infrastrutture e le strategie di valorizzazione paesaggistica. "La manifestazione più evidente - spiegano - è data dall'aeroporto di Peretola. Come si puo' prevedere la realizzazione di un nuovo scalo aeroportuale di interesse strategico nazionale nella Piana fiorentina e contemporaneamente dichiararla un elemento paesaggistico e naturalistico da tutelare?".

Da rivedere, infine, secondo i professionisti toscani, anche le perimetrazioni delle aree tutelate per legge.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno