Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Attualità mercoledì 20 aprile 2016 ore 12:16

Il balzo bio dei produttori

Crescono i produttori del 12,3 per cento, le superfici e le colture del 15,8 per cento, specie per l'olivicoltura e i cereali. L'analisi di Coldiretti



FIRENZE — A spingere la crescita del biologico l'aumento del 20 per cento degli acquisti di alimenti prodotti senza l'uso della chimica e il contestuale boom dei consumatori che cercano la garanzia "Ogm free". 

E' quanto emerge da un'analisi di Coldiretti Toscana sulla base dell'ultimo rapporto Sinab all'indomani dell'incremento delle risorse, +25 milioni di euro, stanziate per l'agricoltura biologica dalla Regione Toscana. 

Con l'impennata della domanda di prodotti bio in crescita anche i produttori. In Toscana, a fine 2014, secondo il rapporto del Sistema di informazione nazionale sull'agricoltura biologica, sono stati 4.156 gli operatori (+455) per una superficie complessiva destinata pari a 118mila ettari. 

Le principali colture sono le foraggere (32mila ettari), i cereali (19mila ettari) che hanno subito una vera e propria impennata, l'olivo (13mila), la vite (9mila). Per le superfici a biologico la Toscana è 6/a, in Italia, con il 13,90 per cento (la media nazionale è 11,17 per cento).

"Un exploit da ricondurre - spiega Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana - all'attenzione per il benessere, la forma fisica e la salute, oltre che la crescente diffusione di intolleranze alimentari. In Toscana le aziende agricole hanno scommesso, già da molto tempo, sulle produzioni biologiche ed i risultati di oggi dimostrano che hanno avuto ragione. E' stata importante, per incentivare il bio, anche la politica della Regione Toscana che ha messo a disposizione delle imprese risorse importanti. La nostra rete di vendita di Campagna Amica ha impresso una notevole accelerazione al settore". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca