Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità martedì 12 luglio 2022 ore 18:14

Il Pegaso d'oro alla Polizia di Stato

La consegna del Pegaso
Foto Regione Toscana

Il prestigioso riconoscimento della Regione ha voluto celebrare in particolare tre agenti-simbolo: Giuseppe Cangiano, Emanuele Petri e Fausto Dionisi



FIRENZE — A 170 anni dall'istituzione della Polizia di Stato, la Regione Toscana le ha conferito il Pegaso d’Oro, il suo massimo riconoscimento. 

Il premio ha voluto celebrare la storia del Corpo, istituito nel 1852 col nome di Guardie di Pubblica Sicurezza, con un riferimento speciale a tre figure illustri della Polizia, cadute nell’esercizio delle loro funzioni proprio in Toscana: Giuseppe Cangiano, commissario di pubblica sicurezza a Firenze, ucciso per mano di un anarchico durante uno scontro a carattere politico il 29 agosto 1920; Emanuele Petri, sovrintendente della Polizia ferroviaria che nel 2003, sulla tratta ferroviaria Roma - Firenze, fu ucciso dalle Brigate Rosse durante un normale controllo di documenti; Fausto Dionisi, agente della Polizia di Stato, ucciso durante una missione fallita dei militanti di Prima Linea, che volevano far evadere alcuni detenuti dal carcere delle Murate di Firenze.

La cerimonia si è svolta stamani a Firenze preso l’Educandato della Santissima Annunziata. Il presidente della Regione Eugenio Giani ha consegnato il Pegaso nelle mani del prefetto Lamberto Giannini, capo della Polizia e direttore Generale della Pubblica Sicurezza.

“In realtà la Polizia nasce sotto la fattispecie di Guardia nazionale nel 1847 in Toscana, 175 anni fa - ha spiegato Giani - Dopo tutti gli stati preunitari si dettero una polizia, ovvero un corpo che garantisse quello che era la pubblica sicurezza, la prevenzione dei reati, la garanzia di libertà ai cittadini. La Polizia che noi vediamo oggi nasce da quel corpo di Polizia che il Regno di Sardegna si dette nel 1852, cinque anni dopo la Toscana, nominando i questori sia a Genova che a Torino e creando un modello che verrà poi esteso a tutta Italia. In qualche modo quindi, questo essere una sorta di progenitori dell’idea di una Polizia, avvalora ancora di più il riconoscimento del Pegaso della Toscana alla Polizia per i preziosi compiti che svolge".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli