Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella a Sanremo, la standing ovation dell'Ariston poi canta l'«Inno» e si commuove alle parole di Benigni

Cronaca mercoledì 03 giugno 2015 ore 11:24

Incidente mortale nella notte sull'A11

Una donna ha perso la vita in autostrada nel tratto tra Capannori e Lucca. A bordo dell'auto anche i suoi due bambini piccoli, ricoverati al Meyer



CAPANNORI — L'incidente si è verificato in direzione mare al km 63 + 192, tra i caselli di Capannori e Lucca. Una Fiat Punto sulla quale stava viaggiando una famiglia di filippini residente a Lucca è stata tamponata da un'Audi A5 condotta da una donna di Lucca. A seguito dell'urto, violento, la donna che era sulla Fiat Punto, Bolante Clarissa Narciso, 27 anni, e i due figli, una bimba di 4 e un bimbo di 8 anni sono rimasti incastrati sul sedile posteriore dell'auto. Davanti viaggiavano il marito della donna e il suocero, feriti non gravemente. La donna è stata portata all'ospedale di Lucca dove però è deceduta. I bambini sono stati portati al Meyer di Firenze. 

La più grave è la bambina, che è in prognosi riservata, mentre il più piccolo ha un femore fratturato. Nell'incidente sono rimasti feriti anche il marito e il suocero della donna che viaggiavano con lei.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità