Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE18°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 20 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Cronaca venerdì 05 agosto 2022 ore 08:18

La spiaggia torna libera, via sdraio e ombrelloni abusivi

te delle sdraio e degli ombrelloni sequestrati
Par

Rimosse e sequestrate le attrezzature balneari lasciate sull'arenile per tutta la notte dai proprietari per assicurarsi un buon posto sulla battigia



CECINA — Blitz in spiaggia della polizia marittima per sequestrare e portare via sdraio, sedie da campo e ombrelloni volutamente lasciati sulla spiaggia dai proprietari al tramonto per assicurarsi un buon posto vicino alla battigia il mattino successivo.

L'operazione della polizia marittima è stata messa in atto il 30 Luglio anche a seguito di numerose segnalazioni pervenute da alcuni turisti, restituendo così alla collettività tratti di arenile abusivamente occupati da altri bagnanti.

La Guardia Costiera ha ricordato che tale azione, oltre a rappresentare un comportamento poco rispettoso nei confronti di tutti coloro che vorrebbero usufruire della spiaggia libera, costituisce una violazione dell’ordinanza balneare del Comune di Cecina che non consente di lasciare incustoditi sul litorale ombrelloni, sedie a sdraio, tende e altre attrezzature similari prima dell’orario di balneazione e dopo il tramonto.

Nello specifico, sono stati rimossi e sequestrati circa 50 tra ombrelloni, sedie da spiaggia e attrezzatura balneare di vario genere.

Nei prossimi giorni, anche in considerazione dell’approssimarsi del Ferragosto, le Capitanerie di porto intensificheranno l’attività di vigilanza e controllo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vento fortissimo, sì, ma differente dalla tromba d'aria per il moto delle correnti e per gli effetti avversi che produce sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità