Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:25 METEO:FIRENZE16°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Attualità mercoledì 09 febbraio 2022 ore 12:00

La Toscana ricorda le vittime delle foibe

foto storica sulle foibe

Il 10 Febbraio eventi e manifestazioni in tutto il territorio regionale, oggi l'evento on line della Regione Toscana con centinaia di studenti



FIRENZE — La Regione Toscana ha ricordato oggi le vittime delle foibe, l’esodo degli italiani dall’Istria, dalla Venezia Giulia e dalla Dalmazia ma soprattutto la storia complessa di un confine difficile come quello dell’alto-Adriatico. L’ha fatto alla vigilia del “Giorno del ricordo”, celebrato il 10 Febbraio, con un evento on line. In streaming storici e figli di testimoni (Raoul Pupo, Claudio Vercelli, Marino Micich, Luciana Rocchi, gli istituti storici e della Resistenza regionale e di Grosseto con i loro presidenti) e studentesse e studenti dall’altra. Un centinaio le scuole collegate.

Ma il lavoro non si chiuderà oggi, con la commemorazione: proseguirà nei prossimi mesi in classe e sui luoghi della memoria, anche vicini, come a Renicci di Anghiari (dopo nel ventennio fascista e dell’italianizzazione forzata dell’Istria e della Dalmazia furono rinchiusi molti slavi), a Laterina (dove c'era il campo dei profughi italiani fuggiti dopo la fine della guerra da quelle terre) o a Roma, nel villaggio giuliano. Le scuole interessate e i docenti, per cui sarà organizzato un seminario di formazione, potranno candidarsi fin dai prossimi giorni. I posti sono 11.

Sarà un progetto sulla conoscenza, senza cui non è possibile comprendere tutto quello che è successo da una parte e dall’altra di quel confine, per fare del “Giorno del ricordo” il giorno della conoscenza, della consapevolezza di quanto è accaduto e della complessità che gli storici hanno saputo spiegare. Un progetto nel rispetto della pluralità delle memorie, svuotate di qualsiasi strumentalizzazione e manipolazione politica. Un progetto anche per un’Europa unita e un mondo di pace.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le abbondanti precipitazioni hanno gonfiato i torrenti provocando esondazioni. Sul Fiume Cecina allerta massima per il passaggio della piena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Politica