Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Bamiyan, nel sito dei Buddha distrutto 20 anni fa dai talebani dove oggi sono sparite anche le donne

Attualità venerdì 03 novembre 2017 ore 16:11

Frutta, ortaggi e animali toscani da difendere

Servizio di Serena Margheri

Un workshop di due giorni alla tenuta di Alberese per un confronto di respiro europeo sulla tutela delle varietà agricole a rischio di estinzione



FIRENZE — Un confronto su scala europea delle migliori esperienze esistenti nella difesa dell'agrobiodiversità che vede la Toscana impegnata dal 1997 nella difesa di 871 varietà autoctone, molte delle quali a rischio di estinzione, con l'ausilio di 200 ''coltivatori custodi''. 

L'appuntamento si terrà presso la Tenuta di Alberese (Grosseto) il 9 e 10 novembre, ed è stato presentato oggi nella sede della Regione a Firenze, alla presenza dell'assessore toscano all'agricoltura Marco Remaschi insieme, tra gli altri, a Marco Locatelli e Claudio Del Re dell'Ente terre regionali. Nel corso della due giorni saranno organizzate anche visite alla Banca regionale del germoplasma e all'allevamento allo stato brado delle razze locali di bovini (bovino maremmano) e di equini (cavallo maremmano).

Particolare attenzione sarà posta sugli aspetti nutraceutici dei prodotti tutelati, e inoltre sarà affrontato il tema della agrobiodiversità come risorsa utile per sviluppare una agricoltura che si dovrà adattare ai cambiamenti climatici e particolare alla carenza di acqua.

"Vogliamo fornire agli agricoltori toscani nuovi spunti per valorizzare i prodotti più peculiari del nostro territorio - ha sottolineato Remaschi -. La salvaguardia delle varietà di frutta, ortaggi, cereali, foraggi e delle razze animali autoctone, è uno dei fondamenti delle nostre politiche agricole. Proteggere dal rischio di estinzione e valorizzare questo patrimonio di biodiversità è elemento irrinunciabile della nostra strategia volta a garantire l''identità di un territorio, la sua cultura rurale, il lavoro degli agricoltori che ci vivono e delle loro comunità".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo ha aggredito e ferito a un braccio un giovane con il quale lavorava in passato in un garage. Sul posto è intervenuta la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità