Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:49 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Arte lunedì 22 dicembre 2014 ore 15:29

Le nuove sale bizantine dell'Accademia

Servizio di Serena Margheri

​Sale rinnovate per l'arte bizantina della Galleria dell'Accademia con un allestimento ripensato per migliorare la fruizione delle opere



FIRENZE — I tre spazi al piano terra della Galleria riuniscono l'importante collezione di tavole a fondo oro del Duecento e del Trecento provenienti da chiese e conventi soppressi tra la fine del Settecento e l'Unità d'Italia. Tra i dipinti presenti anche opere di Giotto, Taddeo Gaddi e Bernardo Daddi e degli Orcagna. L'intervento nelle tre sale bizantine ha riguardato l'illuminazione, la disposizione delle opere e il completo rinnovamento dei pannelli didattici.

L'incoronazione della Vergine, grande pala d'altare eseguita da Jacopo di Cione e i suoi collaboratori nel 1372, è stata spostata al centro della parete maggiore in modo da risaltare. Nella stessa sala sono ospitate le opere degli Orcagna e accoglie i dipinti più celebri della Galleria il Compianto sul Cristo morto di Giovanni da Milano e la Madonna con bambino in trono.

Le novità principali riguardano la sala dedicata ai dipinti di Giotto e dei giotteschi dove sono ospitate anche le celebri formelle dipinte da Taddeo Gaddi nel 1340 con storie di Gesù e San Francesco che decoravano il bancone della sacrestia della chiesa Santa Croce a Firenze.Tra le altre novità anche una vetrina che consente la messa in sicurezza delle opere di piccolo formato come il prezioso sportello di tabernacolo di Bernardo Daddi con la Crocifissione e San Cristoforo.

Nei giorni scorsi la Galleria dell'Accademia è tornata alla ribalta per la decisione del ministro Franceschini di finanziare con 200.000 euro la costruzione di un nuovo basamento anti-terremoto per il David di Michelangelo. Qui sotto una dichiarazione in proposito del direttore della Galleria Angelo Tartuferi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Angelo Tartuferi sul nuovo basamento anti-sisma del David - video
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 78 anni disperso nei boschi dell'Amiata è stato ritrovato senza vita dai volontari che avevano attivato un piano di ricerche a tappeto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità