Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro la prima linea di Kherson, tra carri armati distrutti, morti e russi in fuga

Attualità sabato 11 giugno 2016 ore 12:40

Dopo la bomba d'acqua, si teme per le mura

Accertamenti in corso sulla stabilità della cinta muraria della città alla ricerca di infitrazioni. Crollata una parte di un muro di contenimento



GROSSETO — A poche ore dalla bomba d'acqua che ha devastato la città, si esaminano palmo a palmo le mura rinascimentali per verificare la presenza di inflitrazioni che potrebbero comportare rischio di crolli, smottamenti ed ulteriori danni oltre quelli già provocati nelle scorse ore dalla pioggia.

Un'eventualità tutt'altro che remota: tra i danni che si registrano infatti anche il cedimento, tra via Corsica e via Curtatone, di una porzione del muro costruito a tutela delle mura vere e proprie. Uno smottamento si segnala in via Monterosa, mentre proseguono i lavori di ripulitura del centro storico e delle altre strade.

Allagamenti si sono verificari in sei istituti scolastici superiori, negli uffici della regione in via Trieste e alla biblioteca Chielliana. Infiltrazioni dal tetto si registrano  invece negli uffici della Provincia, nella sede della Polizia Municipale, dell'Archivio Comunale e della

Ieri intanto il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi ha firmato la richiesta di riconoscimento di stato di emergenza da parte della Regione. Nella relazione del Comune si spiega che l'evento ha provocato "ingenti danni al patrimonio pubblico, ai privati, e alle attività commerciali e produttive".

Nella relazione del Comune si spiega che l'evento ha provocato "allagamenti in tutta la città e ingenti danni al patrimonio pubblico, ai privati, e alle attività commerciali e produttive".

In totale sono stati 160 gli interventi dei vigili del fuoco, con l'evacuazione di "20 bambini e 80 adulti nella zona via Genova, 30 ragazzi da un locale pubblico e 12 persone isolate presso la scuola Itc di via Sicilia", e tratto in salvo altre 6 persone rimaste intrappolate nelle loro auto. In totale sono state 2.500 le utenze private colpita da black out.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità