Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca martedì 13 ottobre 2020 ore 09:20

Il maxi vivaio di marijuana da due milioni di euro

Una casa adibita alla coltivazione di cannabis: due serre alimentate con il fotovoltaico e all'interno dell'abitazione tutto per essiccare



LIVORNO — A tradirlo è stato il forte odore che proveniva dalla serra, allestita di tutto punto per la produzione di marijuana: dal seme alla bustina pronta per la vendita, una vera e propria azienda illecita quella scoperta dalle Fiamme Gialle di Livorno. A finire agli arresti un 46enne livornese.

A scoprire la "villetta della marijuana" i finanzieri che hanno seguito il forte odore che si diffondeva per le strade della periferia sud di Livorno. Nella proprietà del 46enne oltre alla villetta con annesso terreno, funzionale alla coltivazione, essicazione, confezionamento e stoccaggio di marijuana.

L’intera proprietà era adibita esclusivamente a laboratorio per la trasformazione dello stupefacente: semi di canapa indiana, polline, piante di diverse misure, da un centimetro a oltre due metri di altezza, lampade alogene, bilance di precisione, macchine per il sottovuoto, essiccatori, perfino un sistema di video-sorveglianza in alta definizione.

Le perquisizioni hanno poi portato al sequestro di 8 chili e 600 grammi di marijuana già pronti per la vendita e di 704 piante di canapa indiana. Sequestrate anche 87 lampade alogene alimentate da impianti fotovoltaici per abbattere i costi di produzione, l’intera villetta di 244 metri quadrati e del terreno adiacente di 1.045.

La droga, già pronta, avrebbe reso 17.000 dosi mentre le piante, al completamento del loro ciclo vegetativo, avrebbero prodotto ulteriori 300 grammi di marijuana ciascuna, per un guadagno potenziale pari a 86.000 euro per quella già pronta nonché di oltre 2,1 milioni di europer quella da produrre.

Il proprietario dell’immobile un 46enne livornese è stato tratto in arresto per detenzione e produzione di stupefacenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

VIDEO BLITZ GUARDIA DI FINANZA NELLA COLTIVAZIONE DI MARIJUANA
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli