Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Cronaca sabato 22 ottobre 2022 ore 12:45

Perseguita moglie e figlie e le pedina giorno e notte

carabinieri

Le tre hanno provato a fuggire, malgrado lui tenesse i loro documenti. Collocate in struttura protetta, ha continuato a seguirle ed è stato arrestato



PROVINCIA DI LIVORNO — Già nell'estate 2021 la moglie e le due figlie avevano tentato di sfuggire alle sue sopraffazioni e violenze in un rocambolesco viaggio in auto dall'estero, tentato malgrado lui tenesse i loro passaporti per limitarne gli spostamenti. Ma poi le violenze sono aumentate, con pedinamenti giorno e notte anche dopo che le donne erano state collocate in struttura protetta.

Alla fine l'uomo, 47 anni, è stato arrestato e portato in carcere dai carabinieri della stazione di Venturina Terme con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei riguardi della moglie e delle figlie.

Le indagini, spiegano i carabinieri in una nota, hanno portato a individuare "un forte disagio familiare". All'inizio dell'estate 2022 il giudice aveva già emesso un ordine di protezione nei confronti di madre e figlie con allontanamento del presunto autore delle violenze dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alle donne. Le ragazze erano state collocate in quel momento in struttura protetta.

Lui però non si è fermato, continuando con i comportamenti persecutori, anche pedinando giorno e notte le malcapitate. Il giudice ha quindi per lui disposto l’arresto con custodia cautelare in carcere.

Alle donne vittime di violenza è dedicato il canale di aiuto al numero nazionale gratuito 1522. Tutti, in caso di difficoltà, possono rivolgersi sempre alle forze dell'ordine anche tramite il numero unico per le emergenze 112. Le porte di caserme e commissariati sono sempre aperte.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno