Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella a Sanremo, la standing ovation dell'Ariston poi canta l'«Inno» e si commuove alle parole di Benigni

Cronaca martedì 30 agosto 2022 ore 15:34

Bastimento di accessori fuori norma bloccato in porto

I funzionari dell'Agenzia delle dogane durante l'operazione
I funzionari dell'Agenzia delle dogane durante l'operazione

Sono stati 516 i colli in arrivo dall'estero controllati, contenenti 123.000 articoli per la telefonia. Ebbene: 98.000 presentavano irregolarità



LIVORNO — Era un bastimento carico di accessori per telefonia fuori norma, quello intercettato e bloccato nel porto di Livorno dai funzionari dell'Agenzia delle accise, dogane e monopoli (Adm). Si parla di un totale di 98.000 pezzi individuati a fronte dei 123.000 controllati e giunti dalla Cina all'interno di 516 colli.

E proprio l'indicazione di provenienza era ciò che mancava, vale a dire l'etichetta Made in China la cui mancanza potrebbe orientare la scelta del consumatore in maniera ingannevole. Questo ha portato i funzionari Adm ad effettuare il fermo amministrativo delle decine di migliaia di pezzi non conformi, ritenendo configurarsi la fattispecie della fallace indicazione di origine.

La definizione delle sanzioni, da un minimo di 10.000 a un massimo di 250.000 euro, spetterà ora alla Camera di commercio della Maremma e del Tirreno a cui la vicenda è stata segnalata. L’importatore potrà commercializzare la merce soltanto dopo l’apposizione della prescritta etichettatura su ogni singolo pezzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità