Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:56 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Cronaca venerdì 25 marzo 2022 ore 19:10

Una montagna di soldi falsi pronti per le truffe

Le banconote false sequestrate dalla polizia di Livorno

Inchiodata una banda di truffatori residenti nel Nord Italia. La polizia ha sequestrato banconote false con valore nominale per 60 milioni



LIVORNO — L'acquisto di gioielli con banconote poi risultate false ha fatto scattare l’operazione di polizia Rip-deal, conclusasi con la denuncia di 4 persone per truffa e il sequestro di banconote false per un valore nominale pari a 60 milioni di euro.

Le indagini presero le mosse nell'estate 2020, quando una famiglia della provincia di Livorno vendette i suoi gioielli per 264mila euro in contanti a dei sedicenti commercianti di preziosi di origine israeliana arrivati dal Piemonte. Soltanto in un secondo momento si rese conto di essere stata truffata, trovandosi in mano soltanto banconote false.

Una volta individuati i presunti truffatori, tutti residenti nel Nord Italia, sono scattate le perquisizioni, a Bergamo e Torino, dove nel frattempo si era spostato colui che è ritenuto il “capo" della banda di truffatori

Gli investigatori della squadra mobile di Livorno, in collaborazione con le Questure locali, hanno sequestrato banconote da 100 euro false, identiche a quelle utilizzate per la truffa in questione, oltre ad una pistola taser e una lampada uv per verificare la veridicità delle banconote.

Nelle pertinenze dell’abitazione di uno degli indagati sarebbe poi stato individuato un vero e proprio deposito di banconote false, in varie valute (euro, dollari statunitensi, kune croate e franchi svizzeri), per un corrispondente valore nominale di oltre 60 milioni di euro, presumibilmente destinate ad altre truffe.

Le persone denunciate, tutte con precedenti penali, hanno un'età compresa fra i 21 e 29 anni


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità